Venezia 2021: Freaks Out di Gabriele Mainetti vince il Leoncino d'oro

Primo premio per Freaks Out, il film di Gabriele Mainetti vince il Leoncino d'oro a Venezia 2021, segnalazione cinema For UNICEF assegnato a La Caja di Lorenzo Vigas.

NOTIZIA di 10/09/2021

Si è tenuta venerdì 10 settembre alle ore 17.30 presso la Sala degli Stucchi dell'Hotel Excelsior la cerimonia di premiazione del Leoncino d'Oro istituito da AGISCUOLA, che quest'anno ha premiato Freaks Out di Gabriele Mainetti.

Freaks Out 696X396
Freaks Out: una sequenza

Giunto alla 33° edizione, il Leoncino è divenuto nel tempo uno dei premi collaterali più importanti e significativi della Mostra del Cinema di Venezia. Anche quest'anno il gruppo di giovani giurati provenienti da tutta Italia ha assegnato - in seguito ad un accordo siglato con il Comitato Italiano per l'UNICEF - il prestigioso premio Segnalazione Cinema For UNICEF, riconoscimento istituito dal Comitato Italiano per l'UNICEF presso la Mostra sin dal 1980.

Il Premio Leoncino d'Oro della 78° Mostra d'arte cinematografica di Venezia è stato assegnato al film Freaks Out di Gabriele Mainetti alla presenza del regista, con la seguente motivazione:

"Un'imprevedibile atmosfera conquista lo spettatore proiettandolo in un mondo tanto spettacolare quanto catastrofico. Tra tendoni da circo e campi da guerra, quattro protagonisti, nella loro diversità, esprimono la necessità di essere umani. Un'opera innovativa e coraggiosa, che racchiude in una grande avventura fra sogno e realtà, tutto l'amore per il cinema. Per queste ragioni il Leoncino d'Oro della 78esima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia va a Freaks Out di Gabriele Mainetti."

Qui trovate la nostra recensione di Freaks Out.

Freaks Out, Claudio Santamaria: "Questo film è lo spartiacque per un nuovo cinema italiano"

La giuria ha assegnato la Segnalazione Cinema For UNICEF al film La caja di Lorenzo Vigas, presente alla premiazione, con la seguente motivazione:

"Povertà, sfruttamento e abbandono sono le ferite di un Paese orfano di certezze. Il paesaggio desertico diventa metafora della vita di tutti i ragazzi privati di una famiglia e dei loro diritti. Attraverso gli occhi di un bambino, il film ci proietta nel profondo di una tragica realtà nella quale il protagonista ci mostra che affermare la propria identità è sempre possibile. Per queste ragioni la Segnalazione Cinema for Unicef della 78esima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia va a La Caja di Lorenzo Vigas."

Qui la nostra recensione de La caja.