Tom Hanks svela i suoi tre film preferiti tra quelli da lui interpretati

Tom Hanks ha rivelato i suoi tre film preferiti tra quelli da lui girati nell'arco della sua carriera, quelli che ha amato girare più di altri.

NOTIZIA di 10/11/2021

Se chiedete a Tom Hanks quali sono i suoi film preferiti tra quelli da lui girati, vi risponderà, ma lo farà in base all'esperienza vissuta durante le riprese. È quello che è successo durante il "Bill Simmons Podcast", dove ha composto una top 3 fatta da Ragazze Vincenti, Cast Away e Cloud Atlas.

Tom Hanks sul set de Il codice Da Vinci
Tom Hanks sul set de Il codice Da Vinci

"Ragazze vincenti sarebbe il primo perché tutto ciò che ho fatto quell'estate è stato giocare a baseball, mangiare würstel, e roba così..." ha spiegato Hanks ai microfoni del podcast, come riporta anche IndieWire "Ero ad Evansville, Indiana, e con me c'era tutta la mia famiglia. È stata un'estate fantastica. Eravamo nel midwest, vivevamo in una casa in mezzo ai campi di grano, la sera andavamo da Burger King, il pomeriggio da Dairy Queen... È stata una grande estate, e tutta la mia famiglia ancora ne parla".

Cast Away: Tom Hanks in una scena del film
Cast Away: Tom Hanks in una scena del film

"Poi direi Cast Away, perché abbiamo vissuto delle grandi avventure durante la sua realizzazione. Ed eravamo lì, nel bel mezzo dell'oceano, cercando di beccare le giuste inquadrature" ha continuato "Siamo stati alle Fiji in due diverse occasioni, e di nuovo avevo l'intera famiglia con me. Ogni giorno e ogni notte vivevamo un'avventura diversa" continua raccontando tutta la routine quotidiana, più simile a quella di una vacanza che a quella di un progetto lavorativo, e che si concludeva ogni sera con una tranquilla cena in famiglia.

Tom Hanks in un'immagine di Cloud Atlas
Tom Hanks in un'immagine di Cloud Atlas

"E in ultimo, un film che per me è stato magico direi che è Cloud Atlas" ha aggiunto infine, spiegando che "Lo abbiamo girato pieni di sogni e speranze, circondati da affetto in quel di Berlino, Mallorca, Dresden e forse anche Dusseldorf? Francoforte? Ci siamo girati tutta la Germania. Ero circondato dalla storia. Ma avevamo messo su un ensemble di persone davvero fantastiche per lavorarci su. [...] E ancora una volta avevo lì tutta la mia famiglia, abbiamo visitato il paese, e abbiamo fatto grandi amicizie".