The Wolf of Wall Street: Margot Robbie spiegò perché doveva essere nuda in una scena

Margot Robbie, per la prima volta nella sua carriera, insistette per apparire nuda in una delle scene più intense di The Wolf of Wall Street.

NOTIZIA di 02/03/2021

Durante le riprese del film Martin Scorsese ha chiesto a Margot Robbie di apparire in accappatoio durante 'la scena della seduzione', in cui recita assieme a Leonardo DiCaprio, presente in The Wolf of Wall Street; ma la Robbie si è rifiutata e, per la prima volta nella sua carriera, ha insistito per girare la scena completamente nuda.

Leonardo DiCaprio riceve istruzioni da Martin Scorsese sul set di The Wolf of Wall Street
Leonardo DiCaprio riceve istruzioni da Martin Scorsese sul set di The Wolf of Wall Street

A proposito di questa sequenza la Robbie ha dichiarato: "Per quanto riguarda il mio personaggio, Naomi, non c'è da dire molto: il suo corpo è la sua unica forma di moneta in questo mondo. Deve essere nuda nella scena. Sta mettendo le sue carte in tavola".

L'attrice in seguito ha confessato di aver bevuto tre bicchieri di tequila, uno dopo l'altro, al fine di rilassarsi prima di girare la scena. Una volta terminate le riprese la Robbie ha mentito alla sua famiglia e ai suoi amici, dicendo che in effetti la scena di nudo era stata modificata grazie alla computer grafica e che quello della sequenza non era affatto il suo corpo. Dopo qualche settimana l'attrice australiana ha cambiato idea e ha confessato la verità alla sua famiglia, poco prima dell'uscita della pellicola nelle sale cinematografiche.

The Wolf of Wall Street: Leonardo DiCaprio e Margot Robbie in un momento intimo
The Wolf of Wall Street: Leonardo DiCaprio e Margot Robbie in un momento intimo

Su Rotten Tomatoes il film ha un indice di approvazione dell'80% basato su 285 recensioni e una valutazione media di 7,80 / 10. Il consenso critico del sito recita: "Divertente, autoreferenziale e irriverente: in The Wolf of Wall Street Martin Scorsese e Leonardo DiCaprio raggiungono il loro apice in uno dei film più contagiosi di sempre."