Il corriere - The Mule

2019, Drammatico

The Mule, Alison Eastwood: "Mio padre Clint? Come un robot, non è umano"

The Mule segna il ritorno alla regia di Clint Eastwood e sua figlia Alison ha svelato di aver ripreso a recitare per poter trascorrere del tempo insieme al padre.

The Mule, il nuovo film diretto e interpretato da Clint Eastwood, avrà nel suo cast anche Alison, la figlia del regista, che ha ora spiegato perché ha deciso di ritornare su un set cinematografico dopo aver detto addio al mondo della recitazione nel 2014.

L'attrice ha infatti ricevuto la telefonata del produttore Sam Moore, da tempo collaboratore del padre, mentre stava andando a cena con il marito: "Mi ha detto 'Sai, tuo padre ti vuole in questo film'. Ho quasi vomitato. Mio marito mi ha chiesto 'Tutto bene? È morto qualcuno?'. Ho risposto 'No, semplicemente non mi sento molto bene'. Ho detto addio alla recitazione e ho deciso di concentrarmi su molte altre cose, quindi ho pensato 'perché vuole me?'".

Alison ha proseguito sottolineando: "Più ci pensavo più mi rendevo conto 'Forse questa non è solo un'opportunità per interpretare sua figlia nel film, ma anche per trascorrere del tempo con lui'. E mio marito mi ha detto 'Se non lo farai lo rimpiangerai per il resto della tua vita".

L'attrice ha quindi spiegato che Clint non sembra aver intenzione di voler prendersi una pausa dal lavoro "È una macchina. Penso abbia un chip in stile robot sul retro della sua testa. Non è umano. Non mi preoccupo. Non so come ci riesca. Non ne sono sicura. Posso solo sperare di avere la sua stessa energia. Ho diretto due film e il più recente mi ha quasi uccisa. Lui lo fa sembrare così semplice, una situazione che ispira e al tempo stesso ti porta a chiederti 'Perché non può essere altrettanto facile per me?'".

Il protagonista di Il corriere - The Mule è un ottantenne rimasto al verde, solo e alle prese con il fallimento della sua attività a cui viene offerto un incarico molto semplice che gli richiede solo di stare alla guida. Earl non sa però che deve trasportare della droga per un cartello messicano. L'uomo compie talmente bene il suo lavoro che il numero di viaggi inizia a crescere esponenzialmente. La situazione attira però l'attenzione dell'agente della DEA Colin Bates e di un altro corriere.
I problemi economici vengono risolti, ma gli errori del passato tornano a tormentare Earl che inizia a sentirne il peso e a chiedersi se riuscirà a porvi rimedio prima di affrontare il suo destino con le forze dell'ordine o con i criminali.

Nel film recitano anche Dianne Wiest, Bradley Cooper, protagonista della stagione di premi con A Star Is Born, e Michael Peña, recentemente nel cast di Ant-Man and the Wasp.

The Mule, Alison Eastwood: "Mio padre Clint? Come...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Tom Hanks: "Clint Eastwood tratta i suoi attori come cavalli"
Clint Eastwood porterà nelle sale la storia vera di Jessica Buchanan