The Irishman, Robert De Niro: "Senza il sostegno di Netflix non si sarebbe realizzato il film"

L'attore ha condiviso qualche nuovo dettaglio del progetto diretto da Martin Scorsese che lo vedrà protagonista.

Nonno zozzone: Robert De Niro in una scena del film

Robert De Niro ha spiegato perché sarebbe impossibile realizzare The Irishman, il nuovo film diretto dal regista Martin Scorsese, senza il sostegno di Netflix che ha concesso un budget di circa 100 milioni di dollari per la realizzazione del progetto.
L'attore ha raccontato: "Abbiamo bisogno dei soldi per realizzarlo nel modo giusto e non era finanziabile in nessun altro modo, o in quello tradizionale se preferite chiamarlo così".

La star ha quindi svelato: "Gireremo prima le scene in cui il mio personaggio è giovane e poi quelle dei decenni successivi in ordine cronologico. Cercano di produrlo nel modo migliore e l'obiettivo è quello di realizzare qualcosa di speciale che chiunque vorrebbe vedere. Sono davvero entusiasta e non vedo l'ora di farlo".

The Irishman sarà la nona collaborazione tra il regista e Robert De Niro che avrà la parte di Frank "l'irlandese" Sheeran, un killer della mafia che sembra fosse stato coinvolto nella morte di Jimmy Hoffa.
La sceneggiatura, tratta dal libro di Charles Brandt I Heard You Paint Houses, è stata firmata da Steven Zaillian e l'attore apparirà inoltre in alcune sequenze in versione trentenne grazie agli effetti della Industrial Light & Magic.

The Irishman, Robert De Niro: "Senza il sostegno...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

The Irishman: il nuovo film di Scorsese "non sarà come Goodfellas"
The Irishman: nel film di Scorsese anche Joe Pesci