The Continental: Colin Woodell star della serie prequel di John Wick

L'attore Colin Woodell ha ottenuto la parte del protagonista in The Continental, la serie evento ideata come prequel di John Wick.

NOTIZIA di 19/10/2021

The Continental ha trovato il suo protagonista: sarà l'attore Colin Woodell a interpretare la parte di Winston Scott negli anni '70.
Nei film di John Wick di cui la serie è uno spinoff prequel il ruolo è stato affidato a Ian McShane.

Starz ha già annunciato che il progetto legato al franchise con star Keanu Reeves sarà trasmesso in tre serate come un evento televisivo.
La storia raccontata in The Continental sarà ambientata negli anni '70 per mostrare le origini del famoso hotel che rappresenta un luogo sicuro per gli assassini che vivono nel mondo di John Wick.

Nella storia sarà coinvolto un uomo di circa 31 anni chiamato Winston Scott, ruolo affidato a Colin Woodell, descritto come qualcuno che "finge di essere quello che non è". Il suo oscuro passato verrà rivelato, oltre a mostrare il suo punto di forza.
Mel Gibson farà parte del cast dello show con il ruolo di un personaggio chiamato Conrad, di cui non sono stati svelati i dettagli. Tra gli interpreti anche Hubert Point-Du Jour (The Good Lord Bird) che sarà Miles, Jessica Allain (The Laundromat) nella parte di Lou, Mishel Prada (Vida) che ha il ruolo di KD, Nhung Kate (The Housemaid) che sarà Yen e Ben Robson (Animal Kingdom) nei panni di Frankie.

Colin Woodell ha recentemente recitato in The Flight Attendant e prossimamente sarà impegnato a teatro con Dying City e farà parte del thriller di Michael Bay Ambulance, con star Jake Gyllenhaal.

La serie Starz dedicata a The Continental sarà diretta da Albert Hughes, già dietro la macchina da presa di progetti come Codice Genesi e The Good Lord Bird.
Chad Stahelski, che ha portato al successo John Wick, sarà coinvolto come produttore esecutivo in collaborazione con il creatore del franchise Derek Kolstad e Bail Iwanyk di Thunder Road.

Ognuno dei tre episodi avrà una durata di 90 minuti e un budget di circa 20 milioni di dollari, superando persino cult come Il Trono di Spade che era arrivato a quota 15 milioni durante la stagione finale.