The Conjuring - Per ordine del diavolo: il fratello del ragazzo posseduto disapprova i film sulla storia

Il fratello del ragazzo posseduto di cui si parla in The Conjuring - Per ordine del diavolo, disapprova tutti i libri e i film che parlano del suo passato.

NOTIZIA di 03/06/2021

A Carl Glatzel, il fratello del ragazzo posseduto al centro di The Conjuring - Per ordine del diavolo, probabilmente non piacerà il film diretto da Michael Chaves, distribuito nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 2 giugno 2021.

Possiamo arrivare a questa conclusione perché Glatzel pensa che il trauma che ha colpito la sua famiglia sia stato sfruttato da scrittori e cineasti e, nel corso degli anni, ha affermato più volte di disapprovare ogni libro o film uscito finora che racconti la loro storia.

Glatzel lasciò il Connecticut a causa degli eventi dolorosi che tormentarono la sua famiglia, iniziati quando suo fratello, David, cominciò ad avere allucinazioni e deliri. Durante un'intervista dell'Associated Press Carl disse che anche se suo fratello ora stava meglio, aveva sofferto di malattie mentali da bambino: "Era un inferno quando eravamo bambini. È stato un incubo. Non lo rivivrò di nuovo e neanche mio fratello".

Nel 1983 il caso fu trasformato in un film televisivo della NBC intitolato "The Demon Murder Case", e fu oggetto di un libro, "The Devil in Connecticut", di Gerald Brittle. Carl fece causa a Brittle quando il libro venne ristampato nel 2006 e in seguito Brittle decise di toglierlo dal commercio: "L'ho fatto perché ero stufo del caso, stufo di Carl Glatzel. Semplicemente non ne valeva la pena per me, questo non significa che il libro non fosse autentico, non mi sono inventato niente."