The Boys "risponde" alla Marvel e propone la sua versione di What If...? (FOTO)

Tramite una serie di foto condivise su Twitter, The Boys ha risposto a What If...? della Marvel, proponendo una versione alternativa di alcuni suoi protagonisti.

NOTIZIA di 24/10/2021

The Boys, l'irriverente serie TV di Amazon Prime Video, ha proposto una sua versione di What If...?, lo show in cui vengono mostrate alcune narrazioni alternative a quelle conosciute dai fan della Marvel. Le foto in questione ritraggono i membri della "squadra" di Butcher nei panni dei loro odiati Sette.

Dopo aver inserito un riferimento a Batman v Superman: Dawn of Justice nel secondo episodio della stagione 2, e dopo aver scelto di coinvolgere una "parodia" di Captain America nella terza stagione ancora inedita, The Boys approfitta dei canali social per prendere in giro un altro franchise di supereroi. Questa volta, ad essere stati presi di mira, ironicamente parlando, sono gli eroi Marvel, ed in particolare What If...?, lo show disponibile su Disney+ che racconta come sarebbe stato l'MCU se gli sceneggiatori avessero preso altre scelte o se determinati attori avessero interpretato personaggi differenti da quelli che gli hanno invece permesso di conquistare la popolarità internazionale.

Tramite l'account Twitter della serie, The Boys ha pubblicato una serie di immagini che mostrano i membri del cast photoshoppati in modo che sembrino interpretare altri personaggi della serie. Vediamo quindi l'attore Jack Quaid, noto per il ruolo Hughie, nei panni di Homelander; l'attore Laz Alonso, ovvero "Latte Materno", in quelli di A-Train; l'attrice Karen Fukuhara, interprete di Kimiko, nel costume di Queen Maeve; l'attore Tomer Capon, interprete di Frenchie, nei panni di Abisso.

Ricordiamo che l'universo di The Boys si espanderà tramite uno spin-off già ufficializzato da Amazon. Michele Fazekas e Tara Butters, che in passato hanno collaborato per Agent Carter della Marvel, fungeranno da showrunners per lo show ancora senza titolo. In precedenza, è stato riferito che la serie sarà una "spettacolo irriverente, R-rated" che coinvolge supereroi giovani-adulti mentre "mettono alla prova i loro confini fisici, sessuali e morali" mentre competono tra loro per aggiudicarsi contratti. Per quanto riguarda What If...?, la serie Marvel ha recentemente concluso la sua prima stagione ed è già al lavoro sul prossimo lotto di episodi, uno dei quali sarà un episodio che doveva andare in onda quest'anno (ma è stato ritardato a causa dell'emergenza sanitaria).