Svegliati amore mio, Sabrina Ferilli: "Pago io le spese del ricorso dell'operaio licenziato da ArcelorMittal"

Sabrina Ferilli, star di Svegliati amore mio, ha recentemente dichiarato di aver intenzione di pagare le spese del ricorso dell'operaio licenziato da ArcelorMittal.

NOTIZIA di 13/04/2021

Sabrina Ferilli, protagonista di Svegliati amore mio, ha recentemente telefonato a Riccardo Cristello, l'operaio licenziato da ArcelorMittal per aver criticato attraverso Facebook la multinazionale che gestisce il siderurgico di Taranto, al fine di pagare le spese legali necessarie per fare ricorso.

La protagonista della fiction è al centro del messaggio condiviso dall'impiegato dell'acciaieria ex Ilva sul proprio profilo Facebook, messaggio che gli è costato il posto di lavoro. La Ferilli ha quindi deciso di fare qualcosa per lavoratore, cacciato dopo 21 anni di duro lavoro proprio a causa di quel post.

"Io, licenziato da ArcelorMittal per un post sulla fiction con Sabrina Ferilli condiviso mentre ero sul divano". Ha spiegato Cristello, dopo aver rifiutato l'offerta di Sabrina spiegando che le spese legali necessarie per fare ricorso saranno pagate dal sindacato Usb.

L'operaio ha comunque ringraziato la Ferilli per aver manifestato la sua solidarietà e per l'importanza che ha avuto il suo gesto, considerata la sua notorietà. Il lavoratore ex Ilva, inizialmente, era stato sospeso dai dirigenti della multinazionale che gestisce il siderurgico di Taranto, per poi essere licenziato per giusta causa.

Le motivazioni alla base del provvedimento di licenziamento sono state ritenute insufficienti da parte del ministro del Lavoro Andrea Orlando che ha dichiarato: "Non è finita qui". Assieme a Sabrina Ferilli, anche i registi di Svegliati Amore Mio, Ricky Tognazzi e Simona Izzo, si sono offerti di aiutare il lavoratore che mercoledì 14 aprile parteciperà al presidio permanente davanti alla direzione Mittal.