Stranger Things 4: in arrivo delle novità sui nuovi episodi, mentre sul set scoppia un piccolo incendio

Le riprese di Stranger Things 4, nonostante un piccolo incendio sul set, si concluderanno tra pochi giorni e il produttore Shawn Levy ha assicurato che stanno per essere condivise delle notizie.

NOTIZIA di 04/08/2021

Le riprese di Stranger Things 4 stanno per concludersi, ma il lavoro sul set potrebbe subire dei ritardi a causa di un incendio avvenuto ad Albuquerque, in New Mexico.
Il dipartimento dei vigili del fuoco è intervenuto prontamente e nessuno è rimasto ferito. Nell'incidente sarebbe rimasto danneggiato solo un vecchio edificio, non le scenografie usate per lo show.

Le autorità hanno spiegato di aver ricevuto una chiamata d'emergenza e di aver inviato un'unità presso i Netflix studios per spegnere le fiamme, che sono state controllate rapidamente.
Sembra che prima dell'incidente il lavoro sul set della quarta stagione di Stranger Things stesse per concludersi nel giro di due settimane, come confermato dal produttore Shawn Levy in una recente intervista. Intervistato da Collider, Levy ha infatti dichiarato di aver recentemente trascorso del tempo con i fratelli Duffer e ha aggiunto: "Non abbiamo ancora finito le riprese. Le finiremo a breve". Il produttore ha anticipato inoltre che entro il 13 agosto, data in cui debutterà nelle sale americane Free Guy, verrà probabilmente diffuso un nuovo teaser che svelerà la data di uscita delle puntate inedite. Per la conclusione delle riprese, infatti, verrà condiviso del materiale inedito con i fan.

Il cast e la troupe di Stranger Things 4 sono stati impegnati in Georgia, Lituania e New Mexico e Levy ha assicurato che sarà una stagione visivamente e narrativamente davvero ambiziosa, che supererà il livello raggiunto dalle precedenti.

La quarta stagione di Stranger Things riprenderà la storia da dove si era interrotta, svelando quanto accaduto a Hopper, il personaggio interpretato da David Harbour. Joyce (Winona Ryder) ha lasciato la città di Indiana insieme ai suoi figli (Charlie Heaton, Noah Schnapp) e a Undici (Millie Bobby Brown) per iniziare una nuova vita, convinta che lo sceriffo sia morto durante l'esplosione avvenuta nel laboratorio sovietico.