Stranger Things 3, Dario Argento: "Io l'avrei fatta con più sangue"

Stranger Things 3, Dario Argento fa una lezione di horror nel nuovo video di Netflix.

NOTIZIA di 11/07/2019

Si continua a parlare di Stranger Things 3 con un nuovo video pubblicato da Netflix, in cui Dario Argento si cimenta in una breve spiegazione sul cinema horror anni '80.

Il famoso regista italiano del brivido, padre di capolavori del genere quali Suspiria o Profondo Rosso, ci racconta di come in quegli anni il cinema di genere, in particolare l'horror e la fantascienza, si riuscisse a esprimere al meglio grazie a periodi meravigliosi e strani: "Sono stati gli anni dei film horror e di fantascienza al loro massimo, ad esempio i mostri degli anni '80 sono stati creati per spaventare il pubblico e, nonostante la paura, tutti restavano affascinati".

Dario Argento parla poi di grandi come i registi John Carpenter, Tobe Hooper, George Romero, cineasti che in quel periodo realizzarono grandi capolavori del genere e di cui ha trovato un'influenza in Stranger Things 3. Sulla serie poi esprime il suo parere: "Stranger Things è una serie che trovo molto interessante, molto inquietante, è uno strano misto di horror e fantascienza"

Suspiria, 15 segreti che (forse) non sapete sul film di Dario Argento

Essendo una serie del suo genere, il regista commenta poi una possibile regia da parte sua: "Se la serie l'avessi girata io in quegli anni, avrei mostrato molto più sangue. Poi avrei fatto comporre musica con punti drammatici seguiti da colpi di scena, tipo di quelli che ti fanno saltare sulla sedia"

Ricordiamo che Stranger Things 3 è disponibile su Netflix.