Stanley Tucci: "Tre anni fa ho avuto un tumore"

Stanley Tucci ha parlato del tumore che gli è stato diagnosticato tre anni fa: la malattia, ha spiegato l'attore, 'ti rende più timoroso ma ti fa provare meno paura, al tempo stesso'.

NOTIZIA di 04/09/2021

Stanley Tucci ha raccontato che tre anni fa gli è stato diagnosticato un tumore alla base della lingua. L'attore di origini italiane, star de Il Diavolo veste Prada e di Stanley Tucci: Searching for Italy ha aggiunto che adesso sta bene ed è "improbabile" che il tumore si manifesti nuovamente.

Spotlight: Stanley Tucci posa al photocall di Venezia 2015
Spotlight: Stanley Tucci posa al photocall di Venezia 2015

Nell'intervista pubblicata dal magazine Vera e rilanciata da The Hollywood Reporter, Tucci ha spiegato che gli è stato diagnosticato un tumore alla base della lingua che era troppo grande per essere asportato chirurgicamente. L'attore quindi non ha avuto altra scelta che sottoporsi a massicci cicli di chemio e radioterapia.

"Speravo di non ritrovarmi mai a vivere una cosa del genere perché la mia prima moglie è morta di cancro e vederla affrontare quei trattamenti per anni è stato orribile" - ha spiegato Stanley Tucci. La prima moglie dell'attore, Kate Spade Tucci, è morta nel 2009 a 47 anni per un tumore al seno e tre anni dopo l'attore si è risposato con Felicity Blunt, un agente letterario.

Tucci ha spiegato di aver avuto paura che la sua malattia potesse avere un impatto negativo sulla sua famiglia e sul futuro dei suoi figli, che avevano già perso la mamma. "I ragazzi stavano bene, ma per loro è stata difficile" - ha ammesso l'attore - "Per sei mesi mi sono nutrito con una sonda, non so neanche come sono riuscito a partecipare al diploma dei miei gemelli"

Sempre a proposito della malattia, Stanley Tucci ha spiegato che ha avuto un impatto notevole sulla sua persona, anche a livello psicologico, oltre che fisico: "Il cancro ti rende più timoroso e al tempo stesso meno pavido. Mi sento più vecchio di quanto mi sentissi prima di ammalarmi, ma ho ancora voglia di andare avanti e fare cose."