Solo: A Star Wars Story, arrivano le prime reazioni della stampa

Arrivano le prime reazioni della stampa per Solo: A Star Wars Story, il film ha divertito molti ma non ha convinto tutti.

NOTIZIA di ANGELICA VIANELLO 11/05/2018
Solo: A Star Wars Story, una foto di Alden Ehrenreich
Solo: A Star Wars Story, una foto di Alden Ehrenreich

Ieri ad Hollywood si è tenuta la premiere di Solo: A Star Wars Story, e molti membri della stampa che vi hanno preso parte hanno riversato su Twitter le loro prime impressioni sul film che esplora la storia di Han Solo da giovane, prima che lo conoscessimo in Guerre stellari.

In generale il consenso è positivo, ma il film non ha convinto proprio tutti. Si menziona spesso la parola "divertente" e pare che Solo sia pieno di momenti che piaceranno al pubblico. Altra opinione comune è che il cast sia tutto ampiamente all'altezza: non che ci fossero molti dubbi, con attori come Emilia Clarke, Woody Harrelson, Paul Bettany Thandie Newton e soprattutto i due volti più attesi, quelli di Alden Ehrenreich (Han Solo) e dell'uomo del momento Donald Glover (Lando Calrissian). Si parla anche molto di "fan service", cioè di scene e battute che strizzano l'occhio agli ammiratori della saga.

Il film di Ron Howard arriverà nelle nostre sale il 23 maggio, e racconterà le avventure del più amato furfante della galassia nel sottobosco criminale intergalattico in cui incontrerà il fedele co-pilota Chewbacca e l'inaffidabile Lando Calrissian. Ecco le opinioni di alcuni giornalisti oltreoceano.

"Ron howard, hai fatto un ottimo lavoro"

Non del tutto convincente, ma la dinamica tra Chewie e Han promette bene.

Pieno di easter eggs e riferimenti colti, uno spasso assicurato.

Un po' lento a partire, ma poi decolla nel secondo atto.

Fan di Star Wars, lo adorerete.

All'inizio ha alti e bassi, ma da quando appare Lando Calrissian le cose migliorano nettamente.

Un'assoluta delizia.

Tutti pronti a salire a bordo del Millennium Falcon?