Simona Ventura, lutto e dolore per la morte dell’amica: "Per sempre così... bella e solare"

Simona Ventura è in lutto per la morte dell'amica Sabrina Boldrocchi: la conduttrice ha dato sfogo al suo dolore nelle storie di Instagram.

NOTIZIA di 28/08/2021

Simona Ventura è stata colpita da un grave lutto: l'amica Sabrina Boldrocchi, imprenditrice milanese, malata da tempo, è morta in Sardegna dopo essersi aggravata improvvisamente. La conduttrice ha voluto salutarla su Instagram, dando sfogo al suo dolore e ricordandola con affetto.

Sabrina Boldrocchi, 51 anni, era un'imprenditrice milanese famosa soprattutto tra gli addetti ai lavori nel settore della moda. La donna si è spenta improvvisamente ad Olbia, era malata da tempo e le sue condizioni si sono aggravate mentre era in vacanza.

Partner di Fashion & Retail, Sabrina Boldrocchi era tra le migliori amiche di Simona Ventura. La conduttrice, che presto vedremo su Rai2 nel programma Citofonare Rai2, appena appresa la triste notizia ha voluto ricordare Sabrina su Instagram, pubblicando una serie di stories in cui, con parole toccanti, ha espresso tutto il suo dolore per il lutto che l'ha colpita.

"Ciao Sabri, per sempre così... Bella e solare. Grazie di avermi regalato attenzione, di essermi stata vicino e rallegrata con la tua voglia di vivere", ha scritto SuperSimo. Nella seconda parte della caption apprendiamo che, circostanza ancora più triste e beffarda, la morte dell'imprenditrice è avvenuta a cavallo del suo compleanno "avrei voluto oggi festeggiare il tuo compleanno e non ricevere questa terribile notizia. Io però non smetto di sorridere pensandoti, così come avresti voluto. La tua bambolina, come amavi chiamarmi".

Simona Ventura, inoltre, ha pubblicato una foto in cui la Boldrocchi è seduta a tavola con un gruppo di amici, tra cui la stessa Ventura ed il compagno Giovanni Terzi: "Ho cercato questa foto perché più di ogni altra mi ricorda un momento felice, di grandi risate, di sarcasmo e ironia - scrive Simona ed aggiunge - è così che ti ricorderò sempre, non certo quando ho raccolto la tua delusione o il tuo dolore. Sei stata una guerriera. Per sempre".