Scott Derrickson regista di The Black Phone, tratto da un racconto di Joe Hill

Il regista Scott Derrickson si occuperà dell'adattamento per il grande schermo di The Black Phone, un racconto scritto da Joe Hill.

NOTIZIA di 30/10/2020

Scott Derrickson sarà il regista del film Black Phone, prodotto da Universal e Blumhouse. Il progetto sarà realizzato con la collaborazione di Robert Cargill (Doctor Strange), con cui aveva già lavorato in occasione di Sinister che era stato uno dei successi prodotti da Jason Blum.

Il racconto The Black Phone dello scrittore Joe Hill, figlio di Stephen King, è alla base della sceneggiatura del film. Il protagonista sarà Mason Thames, recentemente apparso nella serie For All Mankind, e nel cast ci sarà anche Madeleine McGraw (Toy Story 4).

Scott Derrickson farà parte del team di produttori esecutivi insieme a Cargill e Jason Blum. Il regista, dopo l'ottima accoglienza di Sinister, ha lavorato per la Marvel in occasione di Doctor Strange, con star l'attore Benedict Cumberbatch, che ha incassato in tutto il mondo 678 milioni di dollari.

A maggio era stato inoltre annunciato che Scott Derrickson sarà il regista del sequel di Labyrinth. Il lungometraggio originale del 1986 aveva come protagonisti David Bowie e Jennifer Connelly, dando vita a romanzi, fumetti, videogame e molti eventi.
Il sequel di Labyrinth - Dove tutto è possibile avrà nel proprio team di produttori Lisa Henson e Brian Henson di The Jim Henson Company.

La sceneggiatura sarà firmata da Maggie Levin, già nel team di Into the Dark.