Samantha Morton nel cast di She Said, film sullo scandalo che ha coinvolto Harvey Weinstein

Samantha Morton affianca Carey Mulligan e Zoe Kazan sul set newyorkese di She Said, film che ricostruisce il lavoro delle giornaliste del New York Times che portarono alla luce lo scandalo Weinstein.

NOTIZIA di 24/08/2021

A New York sono in corso le riprese di She Said, film dedicato alle giornaliste che hanno portato alla luce le violenze e molestie sessuali di cui Harvey Weinstein è stato protagonista durante il suo predominio a Hollywood. Il ricco cast del film vede ora l'ingresso della talentuosa Samantha Morton, come rivela Empire.

Samantha Morton
Elizabeth: The Golden Age

Carey Mulligan e Zoe Kazan interpreteranno le reporter Megan Twohey e Jodi Kantor, autrici degli articoli che hanno fatto emergere il lato oscuro di Weinstein e del best seller She Said: Breaking The Sexual Harassment Story That Helped Ignite A Movement. Patricia Clarkson interpreterà Rebecca Corbett, caporedattore del dipartimento investigativo del New York Times che ha supervisionato le due giornaliste. Quanto a Samantha Morton, si calerà nei panni di Zelda Perkins, ex assistente di Harvey Weinstein che ha sopportato i suoi abusi e in seguito si è trovata vincolata da stringenti accordi di non divulgazione. Nel cast anche Andre Braugher nei panni del direttore del New York Times Dean Baquet.

The Walking Dead 10x12: Samantha Morton svela la sua reazione al destino di Alpha

She Said è diretto da Maria Schrader, già dietro la macchina da presa di Unorthodox. La sceneggiatura del lungometraggio è firmata da Rebecca Lenkiewicz.

Kantor e Twohey hanno rivelato tra le pagine del quotidiano New York Times le accuse di molestie e violenza sessuale rivolte da numerose donne a Harvey Weinstein. L'articolo riportava riportava le testimonianze di varie attrici. Il film si concentrerà sul lavoro compiuto dal team di giornaliste che hanno affrontato minacce e intimidazioni pur di portare alla luce la verità.