Ryan Reynolds e la lotta contro l'ansia: "Ne soffro da sempre ma so di non essere solo"

Nel mese dedicato alla salute mentale, Ryan Reynolds ha ammesso di soffrire di ansia da tutta la vita ed ha incitato le persone come lui a parlarne senza vergogna.

NOTIZIA di 27/05/2021

Ryan Reynolds ha approfittato dei social per parlare della sua lotta contro l'ansia, qualcosa di cui soffre da sempre, raccogliendo il supporto di numerose celebrità, tra cui il suo amico Hugh Jackman.

Ormai da anni assistiamo ad una "faida" amichevole tra gli attori Ryan Reynolds e Hugh Jackman. I due si prendono continuamente in giro a vicenda e si danno filo da torcere nei modi più disparati, ma è chiaro che alla base di tutto ci sia amore e stima reciproca. Di recente, poi, Jackman ha seppellito l'ascia di "guerra" per mostrare solidarietà e sostegno a Ryan Reynolds nel momento in cui questo si è aperto sui social riguardo una problematica della sua vita.

L'interprete di Deadpool ha infatti pubblicato su Instagram un post dedicato al mese della consapevolezza sulla salute mentale e ne ha approfittato per svelare che lui stesso soffre di ansia da tutta la vita. Jackman ha ammesso che il fatto di aver pubblicato questo post verso la fine del mese è da ricondurre al fatto che la sua ansia gli causa problemi di programmazione. L'attore ha scelto di parlarne pubblicamente in modo che tutti coloro che soffrono di ansia capiscano di non essere soli. Utilizzando se stesso, l'attore sposta così l'attenzione su tutti coloro che soffrono di ansia e fa capire che queste cose possono colpire davvero chiunque, normalizzando il problema e rendendo più facile per tutti anche semplicemente parlarne.

Nel post di Reynolds si legge: "Maggio è quasi finito. È anche il mese della consapevolezza sulla salute mentale. Il che mi conduce a questo: uno dei motivi per cui sto postando questa cosa così tardi è che ho programmato troppo le mie giornate e le cose importanti scivolano via. E uno dei motivi per cui ho programmato tutto così tanto è la mia compagna di una vita, l'ansia. So di non essere solo e, cosa più importante, per tutti quelli come me che hanno orari eccessivi, pensieri eccessivi, lavoro eccessivo, preoccupazioni eccessive e tutto il resto, sappiate che non siete soli. Non parliamo mai abbastanza della salute mentale e non facciamo molto per sdoganare le discussioni sul tema. Ma, anche tramite questo post, meglio tardi che mai, spero...".

Il post è stato commentato da numerose celebrità, le quali hanno espresso solidarietà nei confronti di Ryan Reynolds. Il suo amico-nemico Hugh Jackman, ha scritto: "Amico, la tua onestà non è solo coraggiosa, ma sono sicuro che aiuterà innumerevoli altri che lottano anche con l'ansia. Bravo!".