Robert Downey Jr. non ha voluto Jack Nicholson nel ruolo del padre in The Judge

Robert Downey Jr. e il regista di The Judge David Dobkin hanno rinunciato ad avere Jack Nicholson nel film preferendogli Robert Duvall: ecco la ragione.

NOTIZIA di 22/06/2020

Scopriamo oggi che la star Robert Downey Jr. non ha voluto Jack Nicholson nel ruolo del padre in The Judge, pellicola drammatica del 2014. A rivelare la ragione del rifiuto è il regista del film David Dobkin a Collider.

Robert Downey Jr. e Robert Duvall in The Judge
Robert Downey Jr. e Robert Duvall in The Judge

Dobkin ha rivelato che Jack Nicholson era in trattative per interpretare il ruolo del Giudice Joseph Palmer a fianco di Robert Downey Jr., ma il divo veterano voleva inserire una serie di importanti cambiamenti:

"Abbiamo avuto due incontri con Jack. Voleva che la sceneggiatura fosse riscritta in gran parte, il che era un problema. Così io e Robert Downey Jr. siamo tornati a confrontarci con lui. Poi aabbiamo capito che stavamo difendendo il materiale. Eravamo preoccupati di cosa avremmo dovuto fare per rendere felice Jack. Avevamo appena ricevuto l'ok dello studio, eravamo di corsa e non volevo riscrivere la sceneggiatura. Ma è stato bello confrontarci con Jack, è un intrattenitore. Ne sarebbe uscito un film diverso. Non si trattava di appunti giusti o sbagliati, era proprio diverso. Un film più piccolo, più intimo, interessante. Ma ricordo di essere uscito daa casa di Jack e aver detto a Robert, "Non lo so...". Avevamo lavorato alla sceneggiatura per due anni. E Robert ha detto "No, non lo faremo. Chi è il prossimo?" Ho risposto "C'è Bobby Duvall." E lui, "Va bene." Ecco com'è andata".

Robert Downey Jr., Terrence Howard ricorda: "Si è preso i miei soldi e mi ha fatto cacciare da Marvel"

Il ruolo in The Judge ha fruttato a Robert Duvall una candidatura all'Oscar, David Dobkin crede percià di aver fatto la cosa giusta difendendo la sua sceneggiatura anche a costo di rinunciare a Jack Nicholson:

"Farei quasi tutto per averlo in un film, è il mio attore preferito di tutti i tempi, è stata dura rinunciare. Ma amavo il film, Robert amava il film, avevamo l'occasione per farlo e avremmo perso lo slot se mi fossi messo a riscrivere tutto. A volte lo fai, a volte no. Questo film è fatto di interpretazioni, non ho cercato di avere uno stile presente. Avevo il direttore della fotografia Janusz Kaminski e mi sono affidato a lui per l'illuminazione. Ma è stato bello vedere gli attori interpretare il mio materiale. Bill Dubuque ha fatto un lavoro straordinario con lo script."