Quentin Tarantino: la madre risponde alla "promessa" del regista di non darle mai neanche un soldo

La madre di Quentin Tarantino ha risposto alla "promessa" del regista di non darle mai neanche un centesimo della sua fortuna.

NOTIZIA di 12/08/2021

Quentin Tarantino ha dichiarato di aver giurato di non regalare neanche un centesimo della sua fortuna a sua madre, Connie Zastoupil. La donna che, secondo il regista, è colpevole di non averlo mai sostenuto quando ha scelto di diventare uno sceneggiatore, ha recentemente risposto alle affermazioni del cineasta statunitense.

La madre di Tarantino ha deciso di rispondere ai commenti di suo figlio in una dichiarazione pubblicata su USA TODAY, dicendo che Quentin ha tutto il suo amore e il suo sostegno: "Riguardo a mio figlio Quentin, lo sostengo, sono orgogliosa di lui e amo lui e la sua nuova famiglia. Mi ha dato una grande gioia ballare al suo matrimonio e ricevere le sue notizie relative alla nascita di mio nipote Leo. Per quanto riguarda le polemiche: non mi interessano, non voglio partecipare al gioco dei media".

Il famoso regista, il cui patrimonio netto è stimato a 120 milioni di dollari, durante un episodio del podcast "The Moment with Brian Koppelman", lo scorso luglio, aveva parlato della sua promessa d'infanzia: "Non regalerò neanche un penny della mia fortuna a mia madre."

Quentin Tarantino, il difficile rapporto con la madre: "Ho promesso di non darle nemmeno un soldo"

Dopo essersi iscritto a un corso in sceneggiatura, sua madre lo rimproverò dicendogli: "Che questa carriera da sceneggiatore finisca il prima possibile!". Tarantino, in quel preciso momento, fece un voto nei confronti della madre: "Bene, quando diventerò famoso e ricco come scrittore, tu non vedrai nemmeno un mio penny! Non ci sarà nulla per te, nessun appartamento e nessuna Cadillac. Lo hai voluto tu!".

Tarantino ha aggiunto che è importante che i genitori capiscano che i loro commenti possono avere un impatto significativo sui loro figli: "Ci sono conseguenze per le tue parole quando hai a che fare con i tuoi figli. Ricorda: ci sono conseguenze per il tuo tono sarcastico su ciò che è significativo per loro."