Orphan: First Kill: "Il prequel sarà estremamente violento" anticipa il regista

Il regista di Orphan: First Kill ha parlato della possibilità di inserire il personaggio di Esther nel suo prequel e ha dichiarato che il nuovo film sarà estremamente violento

NOTIZIA di 07/05/2021

Isabelle Fuhrman, protagonista di Orphan, cult horror del 2009, riprenderà il ruolo di Esther anche in Orphan: First Kill, prequel del progetto diretto da Jaume Collet-Serra. In occasione di un'intervista con Boo Crew Podcast, il regista di Orphan: First Kill ha parlato del ritorno del personaggio di Esther e ha dichiarato che il suo prequel sarà estremamente violento.

Isabelle Fuhrman è la piccola protagonista dell'horror Orphan
Isabelle Fuhrman è la piccola protagonista dell'horror Orphan

A proposito del fatto che Isabelle Fuhrman torni in Orphan: First Kill dopo aver interpretato a 12 anni una donna adulta affetta da nanismo, William Brent Bell ha raccontato: "Conosciamo tutti il segreto alla base del primo film. Non abbiamo utilizzato troppa CGI. Ovviamente, gli effetti digitali ci hanno aiutato ma la forza del nostro film è basata tutta su effetti da vecchia scuola: posizionamento delle luci, prospettiva forzata e angolazioni delle riprese".

A cosa si deve la decisione di inserire nuovamente il personaggio di Esther in questo prequel di Orphan? Il regista ha risposto: "Esther è un personaggio che amo e credo sia necessario consentire al pubblico di conoscere qualcosa in più su di lei. E, poi, in Orphan ci siamo davvero divertiti con Isabelle e i rapporti si sono mantenuti eccellenti anche durante la lavorazione di questo prequel".

Isabelle Fuhrman in un'immagine dell'horror Orphan
Isabelle Fuhrman in un'immagine dell'horror Orphan

Per quanto riguarda il tono complessivo di Orphan: First Kill: "Il film ha un tono candido, per certi versi, ma è anche estremamente violento. Esther è una violenta psicopatica ma, allo stesso tempo, è anche una romantica che va alla ricerca di amore e affetto. Quindi, il progetto esplora ambedue i suoi lati. Esther ha un cuore davvero enorme ma ha anche una parte molto oscura".

In Orphan: First Kill, Leena Klammer (il nuovo nome di Esther) riesce a fuggire da un centro psichiatrico in Estonia e si reca negli Stati Uniti impersonando la figlia scomparsa di una famiglia benestante. Ancora una volta, la ragazza incontrerà una madre che farà di tutto per proteggere la sua famiglia.