Noir in Festival 2021: tutti gli ospiti della 30° edizione

Da Jennifer Kent ai Manetti Bros., da Brian Yuzna a Matteo Rovere, tutti gli ospiti della 30° edizione del Noir in Festival 2021.

NOTIZIA di 03/03/2021

Dopo lo speciale appuntamento di pre-apertura domenica 7 marzo con una giornata interamente dedicata al cinema italiano di genere, lunedì 8 marzo si alza il sipario sulla 30° edizione di Noir in Festival 2021, in programma fino al 13 marzo in streaming gratuito su tutto il territorio nazionale sulla piattaforma MYmovies.it e sui canali social del festival (Facebook, YouTube, Instagram). Per celebrare questo importante anniversario in un'edizione che non potrà godere del calore del pubblico ma che avrà un ricco programma di proiezioni, talk e masterclass tutte disponibili online, il Noir in Festival non rinuncia a presentare in cartellone grandi nomi internazionali del cinema e della letteratura a tinte noir.

Fantasy Horror Award 2010: Brian Yuzna alle prese con Metro 2233, edito da Multiplayer.it
Fantasy Horror Award 2010: Brian Yuzna alle prese con Metro 2233, edito da Multiplayer.it

Nel segno della donna, cui è idealmente dedicata questa edizione che prende il via proprio l'8 marzo, saranno tra le protagoniste di questa edizione: Jennifer Kent, regista australiana che con Babadook e The Nightingale è riuscita ad imporsi come una delle voci più interessanti del panorama cinematografico attuale (8 marzo ore 17.00, Mymovies/Facebook/Youtube); la scrittrice svedese Camilla Läckberg (9 marzo ore 17.00, Mymovies/Facebook/Youtube), indiscussa regina del giallo scandinavo, qui in veste di autrice della serie tv Hammarvick di cui il Noir ospiterà in anteprima le prime due puntate prima della messa in onda a maggio su laF; accanto a lei altre due straordinarie autrici ovvero Alicia Giménez-Bartlett (11 marzo ore 18.00, Facebook/Youtube) e Charlotte Link con il suo nuovo best seller Senza Colpa (12 marzo ore 11.00, Facebook/ Youtube). Il parterre internazionale si completa con il vincitore del Premio Chandler John Banville (12 marzo ore 12.00, Facebook/Youtube), l'autore best seller Anthony Horowitz noto anche per il suo grande successo con la serie tv Alex Rider (11 marzo ore 19.00, Facebook/Youtube), l'Honorary Award di questa edizione Kiyoshi Kurosawa (10 marzo ore 17.00, Mymovies/Facebook/Youtube) e il regista Brian Yuzna, che riceverà invece il Premio Luca Svizzeretto (11 marzo ore 17.00, Mymovies/ Facebook/ Youtube).

Ma si daranno appuntamento sul palco virtuale del festival anche i protagonisti italiani tra cinema e letteratura noir. I Manetti Bros., veterani del Noir in Festival, che nella serata di chiusura saranno protagonisti di un incontro dedicato al loro cinema con alcune immagini inedite del nuovo attesissimo Diabolik, grazie alla collaborazione con Rai Cinema e 01 Distribution (12 marzo ore 19.30, Mymovies/Facebook/Youtube); l'incontro con le tre menti creative delle factory Groenlandia e Ascent Films, Matteo Rovere, Andrea Paris e Sydney Sibilia, che riceveranno il Premio Speciale Caligari (12 marzo ore 16.00, Mymovies/Facebook/Youtube); Antonietta De Lillo che sarà tra i protagonisti del focus dedicato a Lucio Fulci (9 marzo ore 11.00, Facebook/Youtube) e presenterà in anteprima il suo Fulci Talks, conversazione omaggio al maestro del cinema di genere Lucio Fulci cui è dedicata la retrospettiva di quest'anno; Luca Miniero e Lunetta Savino, regista e interprete della fortunata serie targata Rai 1 Lolita Lobosco, che dialogheranno insieme all'autrice dei romanzi Gabriella Genisi (8 marzo ore 11.00, Youtube/Facebook); le protagoniste del panel tutto al femminile sulle "donne in nero" Margherita Oggero, Grazia Verasani, Rosa Teruzzi, Antonella Lattanzi e Francesca Serafini (8 marzo ore 18.00, Facebook/Youtube). E poi ancora, tre maestri del genere come Roberto Costantini (9 marzo ore 18.00, Facebook/Youtube), Gianrico Carofiglio (12 marzo ore 18.00, Mymovies/Facebook/Youtube), Maurizio De Giovanni (10 marzo ore 18.00, Facebook/Youtube); Nicola Lagioia, autore de La città dei vivi, uno dei casi letterari dell'anno (11 marzo ore 11.00, Facebook/Youtube); Chiara Lalli e Cecilia Sala, autrici dell'acclamato podcast Polvere, in una conversazione con Gaetano Savatteri (10 marzo ore 11.00, Facebook/Youtube); i nuovi romanzi di Paolo Roversi (12 marzo ore 19.00, Mymovies/Facebook/Youtube), Silvio Danese (8 marzo ore 18.00, Facebook/Youtube), Livia Sambrotta, l'esordio letterario di Roberto Cimpanelli (8 marzo ore 19.00, Facebook/Youtube) e il focus di Federico Greco sull'universo Star Wars in dialogo con Elisabetta Sgarbi (11 marzo ore 12.00, Facebook/Youtube). Infine le masterclass di Adrian Wotton su John Ford (9 marzo ore 12.00, Facebook/Youtube) e di Mario Serenellini sulle sedute di sceneggiatura di Marnie di Alfred Hitchcock (10 marzo ore 11.00, Facebook/Youtube).

Diabolik dei Manetti Bros.: l'uscita al cinema spostata al 2021

Accanto alle conversazioni e alle masterclass, il programma del Noir in Festival si completa con il vasto palinsesto cinematografico: i 6 titoli del Premio Caligari per il miglior noir italiano dell'anno assegnato da una giuria presieduta da Claudio Giovannesi (presentati in una speciale maratona domenica 7 marzo e disponibili per 24 ore dalla mezzanotte di sabato fino alla mezzanotte di domenica), la proiezione dei film di apertura e chiusura, Bastardi a mano armata di Gabriele Albanesi (7 marzo ore 21.00) e Les Apparances di Marc Fitoussi (12 marzo ore 21.00), gli eventi speciali, la retrospettiva dedicata a Lucio Fulci e, ovviamente, i film del Concorso Internazionale in lizza per il Black Panther Award assegnato da una giuria composta da Carlo Degli Esposti, Camilla Filippi e Gianluca Maria Tavarelli, tutti disponibili in streaming gratuito su Mymovies solo per 24 ore dal momento di programmazione.