Noi, Tim Heidecker: "Il film non ha bisogno di alcun sequel"

Un altro interprete del film di Jordan Peele, Tim Heidecker, ha dichiarato che Noi non ha bisogno di alcun sequel, ecco perché!

NOTIZIA di 08/06/2019

Un'altra star di Noi, Tim Heidecker, ha dichiarato che non c'è bisogno di un sequel per il film di Jordan Peele.

L'horror sociale del regista americano è uno dei più discussi film del 2019, grazie alla sua atmosfera inquietante e alla mole di domande rimaste senza risposta. Tim Heidecker, l'interprete di Josh e il suo doppio, non è assolutamente d'accordo nel portare in scena un sequel. Durante un'intervista, infatti, l'attore ha dichiarato:

"Noi non è un film che ha bisogno di un sequel. Non penso che Jordan Peele lo abbia immaginato così. Penso che tutto ciò di cui ci sia bisogno è effettivamente nel film. Mi ricorda la fine dei Soprano, alla fine sentiamo di aver avuto accesso a tutte le informazioni, solo che stavolta il contenitore è 90 minuti."

Noi 4
Noi: Madison Curry in una scena del film

Anche la protagonista Lupita Nyong'o, parlando con Variety su una sua possibile partecipazione ad un seguito ha detto: "Per favore no. Grazie, ma no, no e no. Ho abbandonato quel mondo relativo ai sequel". Resta da vedere cosa ne pensa il regista: Jordan Peele ha parlato del sequel di Noi ed è sembrato più possibilista in merito ad un proseguo della storia, o quanto meno divertito all'idea. Poi da qui a realizzarla, la cosa è ben più complessa. Attualmente è, infatti impegnato sia con il reboot della storica serie fantascientifica The Twilight Zone (cominciata su CBS All Access il 1° aprile), sia nella produzione di quello che è stato definito il sequel spirituale di Candyman - Terrore dietro lo specchio (l'horror del 1992), che sarà diretto da Nia DaCosta.