Neil Armstrong: la frase celebre che pronunciò sulla Luna

La celebre frase celebre che Neil Armstrong pronunciò non appena mise piede sulla superficie della Luna è stata per anni al centro di molte controversie.

NOTIZIA di 13/05/2021

La frase che Neil Armstrong pronunciò calpestando la superficie della luna è tutt'ora oggetto di numerose controversie storiche: lo sceneggiatore di First Man - il primo uomo, film che narra la vita dell'astronauta, ha utilizzato la versione ufficiale nella sequenza del film in cui Ryan Gosling pronuncia le parole della celebre citazione ma alcune persone credono che, in realtà, Neil abbia detto qualcosa di leggermente diverso.

Img 8471 Copia
Venezia 2018: il cast al photocall de Il primo uomo

La pellicola di Damien Chazelle cita accuratamente ciò che hanno sentito le persone presenti sulla Terra nel 1969 e ciò che si può sentire in tutte le registrazioni a nostra disposizione: "Questo è un piccolo passo per l'uomo, un gigantesco balzo per l'umanità".

In realtà però Armstrong in seguito ha rivelato che avrebbe voluto dire qualcosa di leggermente diverso: "Questo è un piccolo passo per un uomo, un gigantesco balzo per l'umanità" e che pensava di averlo fatto. Purtroppo, tutti gli sforzi a cui gli scienziati si sono sottoposti nel corso degli anni per estrarre quella parte di audio dalla registrazione, anche attraverso l'utilizzo dei più moderni computer, si sono rivelati inutili.

First Man   Il Primo Uomo Lukas Haas Ryan Gosling Corey Stoll
First Man - Il primo uomo: Ryan Gosling, Lukas Haas e Corey Stoll in una scena del film

Secondo Dean Armstrong, il fratello di Neil, quest'ultimo avrebbe scritto la citazione su un pezzo di carta mesi prima dell'allunaggio e gliel'avrebbe fatta leggere per ottenere la sua approvazione. Dean ha reso pubbliche queste nuove informazioni nel 2012, soltanto tre mesi dopo la morte di Neil.

Nonostante queste rivelazioni molti esperti suggeriscono che le parole di Neil, in realtà, siano state del tutto spontanee perché Armstrong pronuncia ogni sillaba in contemporanea con i movimenti che compie. Come ha scritto un biografo dell'astronauta: "Secondo me è stato tutto molto spontaneo: Neil Armstrong pronuncia la prima parola della frase nell'esatto momento in cui mette il piede a terra e muove il suo corpo non appena conclude la seconda parte della celebre citazione."