Michael Jackson, sua figlia attacca il film con Joseph Fiennes: "Mi fa vomitare"

La figlia della star ha rivelato la sua reazione alle prime immagini del progetto televisivo che racconterà un viaggio compiuto da suo padre.

Le prime immagini di Joseph Fiennes in versione Michael Jackson hanno suscitato qualche perplessità tra i fan dell'artista e ora anche la figlia della star, Paris, ha voluto esprimere la propria opinione sul progetto Urban Myths.
Rispondendo alla domanda di alcuni fan, la giovane ha risposto: "Sono incredibilmente offesa dalla scelta, sono certa che molte altre persone lo sono, e onestamente mi fa venire voglia di vomitare".

Il progetto destinato alla tv racconterà il viaggio compiuto nel 2001, dopo l'11 settembre, da Jackson insieme a Marlon Brando ed Elizabeth Taylor. I fan di Jackson hanno dato vita a una petizione per evitarne la messa in onda sostenendo che sia offensivo affidare la parte di Michael a un attore bianco e irrispettoso considerando la lotta dell'artista con i problemi di salute che gli hanno causato problemi alla pelle nel corso degli anni.

Il regista Ben Palmer ha però replicato: "Stavamo cercando l'interprete giusto per il ruolo e ovviamente si tratta di una sfida per quanto riguarda l'aspetto fisico. Eravamo alla ricerca di qualcuno in grado di offrire una performance che svelasse lo spirito di Michael e pensiamo davvero che Fiennes ci sia riuscito con una performance dolce, ricca di sfumature e di carattere".

Michael Jackson, sua figlia attacca il film con...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Joseph Fiennes protagonista della serie Hulu The Handmaid's Tale
Michael Jackson disse a Oprah: "Mai interpretato da un bianco"