Matrix, Jada Pinkett: "Will Smith non mi ha ascoltata e ha rifiutato il ruolo di Neo!"

L'attrice Jada Pinkett ha svelato di aver provato a convincere il marito Will Smith ad accettare la parte di Neo in Matrix, ma di non essere stata ascoltata.

NOTIZIA di 23/08/2019

Matrix avrebbe potuto avere come protagonista Will Smith e sua moglie Jada Pinkett aveva provato a convincerlo a non rifiutare il progetto creato dalle sorelle Wachowski.

Keanu Reeves ha scritto una pagina importante della sua carriera grazie al ruolo di Neo nella saga, ma le registe e autrici avevano inizialmente contattato proprio Will Smith con la proposta di girare nel 1999 Matrix. Jada Pinkett Smith, moglie della star di Independence Day, ha ora confermato che aveva provato a convincerlo ad accettare la parte invece che girare Wild wild west: "Sapevo che sarebbe stato rivoluzionario. Dicevo: 'Will, devi fare questo film!'. Non l'ha capito davvero, ma io sì".

L'attrice era rimasta conquistata fin dall'inizio dal progetto delle Wachwoski e ha poi fatto parte del cast del progetto, a differenza del marito che non era rimasto convinto dalla descrizione delle scene d'azione innovative, come quella ormai iconica in cui Neo evita le pallottole che vengono sparate contro di lui.

Jada aveva provato a ottenere la parte di Trinity, senza però riuscirci: "Ho pensato che Carrie-Anne Moss fosse perfetta per la parte e non avrei mai potuto fare ciò che ha fatto lei. Penso sia l'unica volta nella mia carriera in cui ho detto una cosa simile perdendo un ruolo". Lana e Lilly Wachwoski hanno però successivamente scritto per lei il ruolo di Niobe, apparsa in Matrix Reloaded e Matrix Revolutions.
Per ora non si sa invece se Niobe ritornerà in Matrix 4 che avrà nuovamente come protagonisti Trinity e Neo.