Mad Max: Fury Road, George Miller spera ancora di girare il sequel

George Miller ha ammesso che spera di poter realizzare in futuro il sequel di Mad Max: Fury Road, progetto che doveva intitolarsi The Wasteland.

NOTIZIA di 23/05/2022

George Miller è attualmente al lavoro sul prequel dedicato a Furiosa, ma il regista non ha escluso che in futuro venga realizzato il sequel di Fury Road che aveva pianificato alcuni anni fa.
Al Festival di Cannes, nel frattempo, è stata presentata la sua nuova fatica dietro la macchina da presa, Three Thousand Years of Longing.

In una nuova intervista rilasciata a Variety, il filmmaker ha infatti dichiarato accennando al capitolo successivo a Mad Max: Fury Road: "Abbiamo un'altra storia, ma non è ancora del tutto sviluppata. Vedremo cosa accadrà in futuro".
La saga di Mad Max era iniziata nel 1979 e, dopo la trilogia di film con star Mel Gibson, George Miller l'ha riportata sul grande schermo con Mad Max: Fury Road, progetto con star Tom Hardy nella parte di Max Rocktansky e Charlize Theron in quella di Furiosa.

Il ruolo femminile nel film prequel è stato affidato ad Anya Taylor-Joy e le riprese sono in corso in Australia. Miller ha recentemente dichiarato: "Vi farò sapere come sta andando, quando avremo terminato. Ma al momento posso dirvi che abbiamo iniziato alla grande. E che il mio entusiasmo nel realizzarlo è davvero tanto, perché anche se è certamente parte del mondo di Fury Road, troviamo anche molte differenze".

Il sequel dovrebbe invece intitolarsi Mad Max: The Wasteland e le notizie del suo sviluppo erano iniziate a diffondersi subito dopo l'enorme successo, di critica e del pubblico, ricevuto da Fury Road.