Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Lukas Gage: il regista che lo ha offeso su Zoom esce allo scoperto

Si è fatto avanti il regista che, durante un'audizione su Zoom, aveva fatto dei commenti sgradevoli sull'appartamento di Lukas Gage, l'attore di Euphoria: ecco chi è.

NOTIZIA di 24/11/2020

Ricordate il regista che, convinto di non essere udito, spese delle paroline poco gentili nei confronti dell'abitazione del giovane attore di Euphoria, Lukas Gage? Ora sappiamo chi è: si tratta di Tristram Shapeero, che è uscito allo scoperto nelle ultime ore.

Tristram Shapeero, che annovera in curriculum numerose serie tv di cui ha diretto diversi episodi come The Unbreakable Kimmy Schmidt, on Ho Mai..., Brooklyn Nine-Nine, New Girl e Community, ha rivelato lui stesso la sua identità, dopo che Lukas Gage ha reso pubblico il video dell'audizione su Zoom (senza però fare nomi), ha voluto scusarsi per l'accaduto con un messaggio diffuso dal sito Deadline.

Una foto di Lukas Gage
Una foto di Lukas Gage

"Quest'audizione via Zoom ha avuto luogo in agosto, dopo quattro mesi di lockdown. Diversi miei colleghi hanno partecipato a questi provini che hanno avuto una durata di diversi giorni" scrive il regista "È stato un turbinio di emozioni vedere degli attori lavorare così duramente per le così parti a disposizione, e ci ha profondamente toccato la passione di questi giovani in circostanze così straordinarie. Il termine 'povero' era inteso più in senso di meritevole di compassione, piuttosto che per esprimere un qualsiasi giudizio di tipo economico".

"Le mie parole derivavano da un sincero apprezzamento per ciò che gli attori hanno dovuto attraversare, confinati in spazi minimi, cercando in sé stessi la forza per potersi esibire in performance vincenti in quelle condizioni" continua "E come ho detto anche nel video, sono mortificato per quanto accaduto. Mentre non posso, come si suol dire, rimettere il proverbiale dentifricio all'interno del tubetto, l'uomo che ne viene fuori da questo incidente è sicuramente una persona più empatica, un regista più concentrato, e vi prometto, un migliore collaboratore nei confronti degli attori, dal processo delle audizioni fino alla versione definitiva dei prodotti".

Erano stati davvero in tantissimi a criticare le parole di Shapeero dopo la diffusione del video, ma chissà come reagirà ora il web a questo messaggio di scuse.