Lost, Daniel Dae Kim e i dubbi sul suo personaggio: "Gli autori mi dissero di fidarmi"

La star di Lost Daniel Dae Kim ha parlato degli stereotipi presenti nell'episodio pilota della serie e ha anche raccontato di averne discusso con Damon Lindelof e J.J. Abrams.

NOTIZIA di 12/04/2021

Daniel Dae Kim è convinto che l'episodio pilota di Lost presenti una serie di stereotipi relativi alla rappresentazione del suo personaggio. Nonostante ciò, l'attore si è schierato al fianco di Damon Lindelof e J.J. Abrams e ha raccontato di aver parlato con loro dell'evoluzione di Jin-Soo Kwon nel corso dello show.

Daniel Dae Kim in una scena dell'episodio 'La casa del Sol Levante' di Lost
Daniel Dae Kim in una scena dell'episodio 'La casa del Sol Levante' di Lost

In occasione di una lunga intervista con Vulture sulla sua carriera, Daniel Dae Kim si è soffermato a parlare anche della sua esperienza in Lost. A proposito degli stereotipi dell'episodio pilota legati alle sue origini asiatiche, l'interprete ha raccontato di averne parlato con Damon Lindelof e J.J. Abrams e di essersi schierato dalla loro parte: "Quando ho letto la sceneggiatura dell'episodio pilota, mi sono subito reso conto della presenza di stereotipi. La mia più grande paura era che il resto della serie non riuscisse ad andare in onda e il pubblico rimanesse, quindi, legato agli stereotipi del pilota".

Accortosi di questo problema, Daniel Dae Kim ha espresso le sue perplessità a Lindelof e Abrams: "Durante le riprese ricordo di essermi fermato a parlare con Damon Lindelof e J.J. Abrams. Ho detto loro che il mio personaggio non poteva continuare a essere rappresentato in quel modo. Loro mi hanno chiesto di fidarmi e, in effetti, le cose sono andate molto bene e non mi sono pentito di essermi affidato a loro. Un attore asiatico dovrebbe poter lavorare nel sistema hollywoodiano e, magari, cambiarlo se si ha l'opportunità. Alla fine della serie, la crescita del personaggio è stata tale da oltrepassare ogni stereotipo".

In occasione della lavorazione di Lost, l'accento di Daniel Dae Kim ha provocato qualche problema. L'attore, infatti, non utilizzava il tradizionale accento coreano ma parlava Busan satoori. L'interprete ha ricordato: "Quella fu un'altra questione divertente. Yunjin Kim parlava in coreano quindi anche io mi sarei dovuto adeguare e abbandonare il mio accento. Recitando, però, mi sono accorto di avere un accento coreano americanizzato. Alla fine è uscito fuori uno strano mix".

Daniel Dae Kim con Yunjin Kim nell'episodio 'Il coniglio bianco' di Lost
Daniel Dae Kim con Yunjin Kim nell'episodio 'Il coniglio bianco' di Lost

Conosciuto principalmente per i ruoli di Jin in Lost e di Chin Ho Kelly in Hawaii-Five 0, Daniel Dae Kim ha recitato anche in Gioco d'amore, Hulk, Spider-Man 2, Crash, Hellboy e, recentemente, in The Good Doctor.