Lol: chi ride è fuori: Lillo Petrolo su Posaman, "So' Lillo" e il successo dello show

Lillo Petrolo, star di Lol: Chi ride è fuori, ha parlato dei tormentoni Posaman e So' Lillo, e ha spiegato il successo del programma Amazon Prime Video in questo periodo particolare.

NOTIZIA di 23/04/2021

Pasquale Petrolo, noto come Lillo, ha parlato della sua esperienza nella prima stagione di Lol: Chi ride è fuori e dei tormentoni Posaman e So' Lillo che lo hanno reso uno dei protagonisti più amati del programma targato Amazon Prime Video. L'attore comico ha anche spiegato qual è, secondo lui, il segreto del successo dello show.

Lol Chi Ride E Fuori Video Intervista Lillo Pbknwy6
LOL: Chi ride è fuori, Katia Follesa con Caterina Guzzanti e Lillo

A distanza di poche settimane dalla sua uscita nel catalogo di Amazon Prime Video, sul web e sui social impazzano ancora i tormentoni di LOL: Chi ride è fuori, lo show condotto da Fedez e Mara Maionchi che ha tenuto compagnia a tantissimi italiani durante il weekend di Pasqua, divenendo un vero e proprio fenomeno del piccolo schermo. Pasquale Petrolo, noto semplicemente come Lillo, ha approfittato di un'intervista rilasciata a La Stampa per parlare proprio della fortunata esperienza condivisa con nove colleghi e dei tormentoni di cui lui stesso è stato autore, come Posaman e So' Lillo.

"È stata durissima non ridere", ha detto l'attore e musicista italiano, il quale ha poi fatto riferimento ai momenti in cui strabuzzava gli occhi per tentare di trattenere le risate di fronte agli sketch degli altri comici: "Mi veniva così naturale che sono rimasto sorpreso quando la mia faccia ha fatto il giro del web. Ma non recitavo. Se non vedi le telecamere, dopo mezz'ora di scordi di essere ripreso". Per quanto riguarda i tormentoni So' Lillo e Posaman, l'attore ha detto: "Il primo fa tanto ridere perché è surreale. Tutti sanno che sono io, anche prima di togliermi la parrucca. Poi non era neanche preparato. Posaman me l'ero studiato prima di entrare, So' Lillo è nato così, improvvisando".

Lol Chi Ride E Fuori Video Intervista 2Ba9455
LOL: Chi ride è fuori, una foto promozionale del cast del comedy show

Per quanto riguarda il buffo supereroe che ha fatto ridere grandi e piccini, divenendo protagonista di decine di esilaranti meme, Lillo ha espresso il suo parere sul motivo del suo successo: "Fa ridere perché faccio vedere che ci credo davvero. Funziona il contrasto fra la pochezza del supereroe e la serietà con cui si atteggia". L'attore ha anche individuato un collegamento con la drammatica realtà con cui il mondo fa i conti da oltre un anno. "Penso che in questo periodo Posaman rappresenti l'impotenza di cui tutti siamo vittime davanti alla pandemia. Nemmeno un supereroe può farci nulla", ha dichiarato Petrolo, spiegando come sia stata la voglia di ridere ad incentivare la popolarità di Lol: Chi ride è fuori: "Lol: Chi ride è fuori ha dato agli italiani quello che manca a tutti da più di un anno, ovvero il cazzeggio con un gruppo di amici". Infine, Lillo non ha dubbi sul momento che più lo ha messo in "crisi" all'interno dello show: "Elio che balla il tip tap".