Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

La tempesta perfetta: i veri uragani "utilizzati" nel film

Le scene dell'uragano presenti ne La tempesta perfetta furono girate utilizzando i resti di veri uragani a largo della costa est degli Stati Uniti.

NOTIZIA di 21/01/2021

La tempesta perfetta è un film, tratto dal libro The Perfect Storm, scritto da Sebastian Junger ed edito nel 1997, che narra le vicende del peschereccio Andrea Gail. Le scene del film in cui si può vedere un uragano furono girate riprendendo i resti di vere tempeste ed uragani nei pressi della costa est degli Stati Uniti.

Una delle principali scene del film è stata girata riprendendo i resti dell'uragano Grace tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre 1991. Tre giorni di riprese esterne invece ebbero luogo ai margini dell'uragano Floyd per le prime parti della tempesta presente nel film.

L'uragano Grace è stato esagerato nel film: viene definito da un meteorologo come una tempesta di "categoria 5", che ha venti sostenuti a oltre 137 nodi. In realtà il vero uragano aveva 'soltanto' raggiunto il picco di intensità di categoria 2 e i monitor delle boe oceaniche registrarono raffiche di vento a 65 nodi nel momento in cui la Andrea Gail affondò.

Nel film Tyne e il suo equipaggio decidono di dirigersi verso la pericolosa tempesta per salvare il loro pesce dal deterioramento, a questo proposito il capitano Linda Greenlaw ha dichiarato: "Non mi è piaciuto come la Warner Brothers ha descritto Billy Tyne e il suo equipaggio mentre prendevano una decisione molto consapevole, ovvero quella di precipitare in una tempesta che sapevano essere pericolosa. Non è quello che è successo: qualunque cosa sia accaduta ad Andrea Gail è accaduta molto rapidamente."