Keanu Reeves ha raccontato i dettagli "splatter" e surreali del suo incidente in moto

Keanu Reeves ha raccontato i dettagli di un suo incidente motociclistico particolarmente spaventoso durante un episodio del 2011 del The Graham Norton Show.

NOTIZIA di 16/04/2021

Durante un episodio del 2011 del The Graham Norton Show, Keanu Reeves ha raccontato i dettagli, in parte splatter e in parte piuttosto surreali, di un suo incidente motociclistico particolarmente spaventoso. "Cadi spesso dalle moto", ha osservato il conduttore britannico, al che l'attore ha spiegato: "È una cosa strana, a volte ho avuto fortuna, altre sono stato sfortunato."

Una doppia verità: Keanu Reeves in una scena del film
Una doppia verità: Keanu Reeves in una scena del film

"Quando dico che ho avuto fortuna mi riferisco al fatto che sono ancora vivo ovviamente. Quando parlo di sfortuna invece, beh, penso al mio dente finto, alla mia cicatrice sulla gamba. Ho anche una piastra cervicale", ha spiegato Keanu "Ma quella non ha niente a che fare con le moto, in ogni caso, si: sono caduto molte volte."

Reeves ha poi condiviso i dettagli dello spaventoso incidente in moto che gli ha sfregiato una gamba: "Un'auto si è improvvisamente fermata davanti a me e mi sono ritrovato a dover decidere, in una frazione di secondo, se era meglio rimanere in sella o lasciar andare la moto e andare oltre la macchina. Poi ho sentito l'impatto e mi sono ritrovato col sedere per terra."

Keanu Reeves Il Profumo Del Mosto Selvatico
Il profumo del mosto selvatico: Keanu Reeves in una scena

Reeves ha continuato: "La mia moto era accanto a me, il mio dente era rotto e avevo sangue in bocca. Ero seduto lì... la mia gamba era aperta sullo stinco e si vedeva il bianco delle ossa, che devo dire: è proprio molto bianco. Continuavo a toccarmi la gamba dicendo al proprietario dell'auto: 'Guarda com'è bianco, è pazzesco!"'

Secondo Keanu, una donna, dopo qualche minuto, si è avvicinata per controllarlo e per assicurarsi che stesse bene e prima di andarsene ha chiesto al paramedico: "Ma quello è Keanu Reeves?" E lui ha detto: "Cosa?" al che si è rivolto verso di lui per chiedergli: "Posso avere il tuo autografo?"