Julia Roberts e Sean Penn star della serie Gaslit, sullo scandalo Watergate

Le star Julia Roberts e Sean Penn faranno parte del cast della nuova serie Gaslit, progetto che racconterà il Watergate.

NOTIZIA di 21/02/2020

Julia Roberts e Sean Penn interpreteranno marito e moglie nella serie Gaslit, un progetto sviluppato e prodotto da Sam Esmail e tratto dal podcast Slow Burn, in cui si racconta i retroscena dello scandalo Watergate. L'attrice premio Oscar collaborerà quindi nuovamente con il filmmaker dopo aver girato insieme Homecoming, prodotto per Amazon Prime Video.

Il progetto avrà Robbie Pickering nel ruolo di showrunner e produttore esecutivo in collaborazione con Esmail e Chad Hamilton tramite la casa di produzione Esmail Corp. Joel Edgerton e suo fratello Nash saranno i registi delle puntate e sono entrati nel team della produzione, come Leon Nayfakh, creatore del podcast, che ha il ruolo di consulente.

Gaslit racconterà lo scandalo Watergate portando sullo schermo l'importanza di figure abitualmente lasciate in ombra e con un approccio nuovo. Il premio Oscar Julia Roberts interpreterà Martha Mitchell, una donna dalla grande personalità ed estroversa che, nonostante il suo coinvolgimento nel partito e il legame del marito con il presidente Nixon, è stata la prima donna a parlare apertamente del coinvolgimento del politico nel Watergate, causando in parte il crollo della presidenza e della propria vita privata. Accanto a lei reciterà Sean Penn nel ruolo di John Mitchell, il migliore amico del presidente e suo fidato consigliere, descritto come spietato e dal comportamento complicato. Il suo profondo amore per la moglie lo costringerà a prendere una decisione difficile.

Nel cast ci sarà poi Armie Hammer a cui è stata affidata la parte di John Dean, consigliere della Casa Bianca diviso tra la sua ambizione e il tentativo di capire se è in grado di mentire per proteggere il Presidente.
Joel Edgerton sarà impegnato anche come attore e interpreterà G. Gordon Liddy, un veterano della guerra in Corea, ex agente dell'FBI e a capo della divisione chiamata "Plumbers".

Esmail ha dichiarato: "Ora più che mai, la verità è più incredibile della finzione. Quando Robbie mi ha detto per la prima volta del podcast Slow Burn l'ho divorato all'istante. Subito dopo averlo finito ho sentito il bisogno di portare questa storia in televisione, in particolare dopo aver visto la codardia mostrata durante le recenti udienze relative all'impeachment. Per aiutare a realizzare questo importante capitolo nella storia della nostra nazione, la mia prima telefonata è stata alla brillante Julia Roberts dopo la sua coinvolgente performance in Homecoming. Sapevo che Julia era l'unica persona che poteva affrontare il complesso ruolo di Martha Mitchell e guidare il nostro castellare nell'adattare questa narrazione strana e controversa".