Johnny Depp testimonierà di nuovo in propria difesa dopo le accuse di aggressione del 2018

Johnny Depp potrebbe tornare sul banco dei testimoni molto presto: la star di Pirati dei Caraibi dovrà affrontare un nuovo processo relativo alla sua presunta aggressione del 2018.

NOTIZIA di 09/06/2022

Johnny Depp potrebbe tornare sul banco dei testimoni prima del previsto: la star di "Pirati dei Caraibi" sarà processata a Los Angeles il mese prossimo in una causa civile, dopo che l'attore è stato accusato di aver aggredito un lavoratore sul set di un suo film.

Il procedimento arriva mentre Depp e i suoi avvocati continuano a festeggiare dopo la loro vittoria legale su Amber Heard della scorsa settimana. Johnny, 58 anni, ha testimoniato per oltre quattro giorni presso il tribunale di Fairfax, in Virginia, nella sua denuncia per diffamazione contro la sua ex moglie.

Il suo imminente processo, nel frattempo, è previsto per il 25 luglio presso la Corte Superiore di Los Angeles e riguarda una causa intentata contro l'attore nel luglio 2018 da Gregg "Rocky" Brooks, che lo accusa di averlo preso a pugni. Un elenco di testimoni depositato presso il tribunale nell'ottobre 2019 include anche il nome di Depp.

Tra le altre persone nominate nell'elenco dei testimoni di Johnny Depp figurano anche l'avvocato Adam Waldman, il suo manager Ed White, la sua guardia del corpo personale Sean Bett e sua sorella Christi Debrowski, i quali hanno tutti testimoniato nel recente caso di diffamazione.