Johnny Depp, l'ex agente rivela: "La sua stella si sta spegnendo per la droga e la sua non-professionalità"

Tracey Jacobs, l'ex agente di Johnny Depp, ha rivelato che la stella dell'attore, a suo modo di vedere, si sta spegnendo a causa del suo uso di droga e della sua non-professionalità.

NOTIZIA di 19/05/2022

L'ex agente di Johnny Depp, Tracey Jacobs, ha appena testimoniato che la luce splendente della "stella" dell'attore si è attenuata da quando hanno iniziato a diffondersi dicerie relative al suo comportamento "non professionale" sul set e al suo uso di droga, nonché alla sua presunta glorificazione dell'uso degli stupefacenti.

La Jacobs, professionista della United Talent Agency, ha raccontato in una deposizione registrata come avrebbe aiutato la star di "Pirati dei Caraibi" a costruire la sua carriera stellare, per poi vedere Depp sperperare i suoi soldi e distruggere il suo successo a causa di droghe e alcol.

"È peggiorato nel tempo", ha detto l'ex agente nella deposizione mostrata alla giuria di Fairfax, in Virginia. "Con i film sui pirati, Depp è diventato la più grande star del mondo. Poi mi ha licenziata, essenzialmente ha licenziato tutti quelli che hanno lavorato per lui fino a quel momento".

Prima della fine della loro relazione lavorativa, ha testimoniato la Jacobs, il "comportamento non professionale" di Johnny Depp stava danneggiando la sua reputazione a Hollywood: "L'industria cinematografica è una piccola comunità. La gente parla. Sono stata molto onesta con lui e gli ho detto: 'Devi smetterla di fare sempre tardi, ti si ritorcerà contro'. E così è stato".