Jennifer Aniston e il suo taglio di capelli in Friends: "Sembravo un mocio increspato"

Friends ha lanciato Jennifer Aniston come attrice ma, fuori dal set, le ha anche lasciato un taglio di capelli molto difficile da gestire senza l'aiuto dei parrucchieri.

NOTIZIA di 07/03/2021

Friends ha lanciato Jennifer Aniston nell'empireo degli attori hollywoodiani e, sebbene la celebre sit-com sia terminata nel 2004, grazie alla sua presenza su Netflix è indubbiamente riuscita a influenzare anche le generazioni successive. Nonostante ciò, però, il rapporto tra l'attrice l'acconciatura di Rachel Green è sempre stato abbastanza complicato, quanto meno fuori dal set.

Matt LeBlanc con Jennifer Aniston in Friends
Matt LeBlanc con Jennifer Aniston in Friends

Secondo Showbiz Cheat Sheet, portale sulle curiosità relative al mondo dello showbiz, fuori dal set, l'acconciatura del personaggio di Rachel Green è stata davvero complessa da gestire per la sua interprete, Jennifer Aniston, decisa a non portare più quel tipo di capigliatura. Sebbene l'attrice adorasse il taglio all'inizio di Friends, nel corso del tempo la situazione è cambiata a tal punto da spingere la Aniston a dichiarare: "Fuori dal set sembravo avere sempre un mocio increspato in testa!".

All'epoca, l'hair stylist Chris McMillan non aveva l'obiettivo di lanciare una nuova pettinatura quanto, piuttosto, quello di presentare il personaggio di Rachel nel modo più naturale e quotidiano possibile. Tuttavia, non è detto che creare un look del genere sia così semplice. Il taglio, però, ha avuto un tale successo da spingere i parrucchieri degli anni Novanta a definire il The Rachel come l'acconciatura più richiesta e amata di quell'epoca. Circa undici milioni di donne nel solo Regno Unito, infatti, hanno voluto indossare quel look. Tuttavia, ad essere in totale disaccordo è proprio Jennifer Aniston che, pur essendo sempre grata a Friends, ha definito le sessioni di hair style come un vero e proprio intervento chirurgico.

L'attrice è nota per aver interpretato Una settimana da Dio, Io & Marley, Come ammazzare il capo...e vivere felici, Tutto può accadere a Broadway e Murder Mystery.