Independence Day, Bill Pullman invita gli americani a indossare la mascherina

Bill Pullman, celebre per il suo ruolo in Independence Day, ha girato un video dove invita il pubblico americano a servirsi della mascherina.

NOTIZIA di 05/07/2020
Independence Day: Mae Whitman e Bill Pullman in una scena del film
Independence Day: Mae Whitman e Bill Pullman in una scena del film

Bill Pullman, celebre per il suo ruolo in Independence Day, ha girato un video dove invita il pubblico americano a servirsi della mascherina. Il filmato, realizzato per il cinema Alamo Drafthouse, è stato reso disponibile ieri, in occasione della festa dell'indipendenza americana.

Introdotto come "l'attore più presidenziale di sempre", Pullman ha lasciato il seguente messaggio nel video che potete vedere qui sopra: "Salve, America. Non sarò il vostro presidente adesso, ma devo dirvi che il 4 luglio rimane il mio giorno festivo preferito. Quest'anno festeggerò la mia libertà in modo importante. Indosserò la mia mascherina della libertà ogni volta che sarò in un luogo pubblico. Esatto, la mascherina della libertà. Perché se l'America intera accettasse di indossarla nei luoghi pubblici saremmo un po' più vicini al poter tornare nei bar, nei ristoranti, nelle scuole, e soprattutto nei cinema." A seguire, lo slogan del video, "Festeggiate la vostra libertà. Indossate la mascherina", e il saluto presidenziale dell'attore: "Sono Bill Pullman, e approvo questo messaggio."

Independence Day: l'inquietante nube nel cielo somiglia all'astronave aliena (VIDEO)

Tenet 10
Tenet: John David Washington in una scena

Il messaggio di Bill Pullman arriva in un momento in cui la questione della mascherina, controversa negli Stati Uniti per questioni politiche (molti rifiutano di usarla perché Donald Trump la ritiene inutile), comincia a farsi più pressante: in alcune parti della California, attualmente uno degli Stati più colpiti dalla pandemia, è ora prevista una multa di 300 dollari per chi va in giro senza coprirsi la bocca e il naso.

Tutto questo mentre rimane incerto il destino delle sale cinematografiche americane: la riapertura ufficiale è ora prevista per la fine del mese, per quanto riguarda le principali catene di multiplex, in vista delle uscite di Tenet e Mulan a partire da metà agosto, ma è stato più volte ribadito che la cosa dipenderà dalla situazione sanitaria nei tre principali mercati del paese: New York, Los Angeles e San Francisco.