Imma Tataranni, stasera su Rai1 la prima puntata in replica: la trama de L'estate del dito

Stasera su Rai1 alle 21:25 torna, in replica, Imma Tataranni - Sostituto procuratore, la serie tv ispirata ai romanzi di Mariolina Venezia: la trama della prima puntata, L'estate del dito.

NOTIZIA di 22/09/2020

Imma Tataranni torna stasera su Rai1, alle 21:25, con la prima puntata, in replica, della fiction a lei dedicata. Personaggio nato dai romanzi di Mariolina Venezia, si è guadagnata subito l'appellativo di "Montalbano al femminile", ma, dopo una scoppiettante prima stagione, è ormai chiaro che la "magistrata leopardata" merita un posto tutto suo.

La prima stagione di Imma Tataranni - Sostituto procuratore vede l'attrice pugliese Vanessa Scalera calarsi per 6 puntate nei variopinti panni di questa donna determinata, forte, preparata e decisamente fuori dagli schemi. Impossibile non notarla in Procura, e non soltanto per quell'abbigliamento dai toni accesi a cui pare proprio non poter rinunciare, anche per quell'atteggiamento inappuntabile e schietto, al lavoro come a casa, che non la rende simpatica a tutti. Imma Tataranni è il Sostituto Procuratore di Matera, ma è anche una moglie amorevole e una mamma alle prese con le sfide di una figlia adolescente.
Imma nel suo campo è una fuoriclasse. Insieme all'appuntato Calogiuri, giovane di poche parole e di grande disponibilità, indaga su una serie di crimini che scuotono la Basilicata senza risparmiarsi e senza mai perdere il senso della giustizia.

La trama della prima puntata, L'estate del dito

Comincia quando Imma è ancora in vacanza a Metaponto, ma proprio in mare vede galleggiare un dito di donna tatuato. Passano pochi giorni e nei dintorni di Matera vengono rinvenuti un braccio e una gamba che per il dottor Taccardi (Carlo De Ruggeri) appartengono alla stessa persona. Imma decide di tornare in Procura a Matera dove conosce il nuovo Procuratore capo, il dottor Alessandro Vitali (Carlo Buccirosso), che le affida il caso. Insieme al giovane appuntato dei Carabinieri Calogiuri (Alessio Lapice) scopre che una certa Nunzia di Bernalda ha perso il dito di una mano in un incidente domestico, ma apparentemente non c'è altro che la leghi al caso. In Procura arriva una lettera anonima che getta nuova luce sul caso: ora è l'assassino stesso a sfidare Imma in prima persona, regalandole però preziosi dettagli che la aiuteranno a scoprire l'identità della vittima. A questo punto ne manca uno solo: il nome dell'assassino.

Liberamente tratta dai romanzi del Premio Campiello Mariolina Venezia "Come piante tra i sassi", "Maltempo" e "Rione Serra Venerdì" (editi da Einaudi), la serie Imma Tataranni - Sostituto procuratore è una coproduzione Rai Fiction - ITV Movie, per la regia di Francesco Amato. Nel cast, oltre a Vanessa Scalera, anche Massimiliano Gallo, nel ruolo del marito Pietro, Cesare Bocci nelle vesti di Saverio Romaniello, Giampaolo Morelli, Piegiorgio Bellocchio, David Coco, Giorgio Colangeli, Tony Laudadio e Giuseppe Zeno.