Il Trono di Spade: arriva la serie prequel sui Targaryen?

Secondo alcune voci non ancora confermate, è in arrivo una serie antologica sui Targaryen che funzionerà da prequel de Il Trono di Spade!

NOTIZIA di 17/02/2020

A quanto pare, i fan de Il Trono di Spade avranno qualche gioia in arrivo: una serie prequel antologica incentrata totalmente sulla casata Targaryen dovrebbe essere in arrivo! Dal difficile finale dell'ottava stagione, gli appassionati di Game of Thrones sono alla ricerca di un riempitivo di quel vuoto lasciato dalla serie tv HBO.

Ci sono diversi progetti in lavorazione nell'universo televisivo de Il trono di spade, e pare che la HBO si stia realmente avvicinando a uno spin-off prequel sulla feroce dinastia, una delle più potenti nella storia dei romanzi e della serie tv. Sul web i fan si stanno scervellando per provare a capire cosa accadrà in questo nuovo progetto, ma se si guarda alla storia della dinastia occorre andarci cauti: Daenerys ha raso al suolo Approdo del Re, suo fratello Viserys abusava di lei di continuo, e tutto ciò che sappiamo sul nonno, il Re Pazzo, è molto molto negativo. Un'intera serie dedicata ai Targaryen potrebbe essere davvero ricca di colpi di scena.

Emilia Clarke Jason Momoa Il Trono Di Spade
Il Trono di Spade: Emila Clarke e Jason Momoa in una scena

Le fonti del portale WeGotThisCovered hanno dichiarato che la serie si baserà sul romanzo del 2011 dal titolo Una danza con i draghi di George R.R. Martin. Si potrebbe vivere la guerra civile nata durante il dominio dei Targaryen sui Sette Regni, la battaglia di successione tra Aegon II e la sorellastra Rhaenyra per il trono di Viserys I, finita ovviamente nel sangue. Se questi fossero i fatti raccontati nella serie HBO ci sarebbe davvero da divertirsi. Ma come sappiamo, mai dare nulla per certo: una delle serie ispirate a Il Trono di Spade è stata già cancellata prima ancora di arrivare sugli schermi.

I personaggi de Il trono di spade: House Targaryen

Parlando del prequel de Il Trono di Spade con star Naomi Watts, a cui l'emittente ha rinunciato dopo la realizzazione del pilot, Casey Bloys - il responsabile della programmazione HBO - ha raccontato: "Alle volte i pilot funzionano, altre no. E direi che è quello che è successo in questo caso. Non c'è nulla di specifico che avrei indicato come un possibile problema".