Il Trono di Spade, Kit Harington svela il suo momento preferito: una pausa pipì

Kit Harington, alias Jon Snow ne Il Trono di Spade, ha raccontato uno dei suoi momenti preferiti sul set, accaduto durante una pausa pipì.

NOTIZIA di 03/08/2021

Uno dei personaggi più amati de Il Trono di Spade è stato Jon Snow, interpretato dall'affascinante Kit Harington che, recentemente, ha raccontato qual è stato uno dei suoi momenti preferiti sul set, avvenuto durante una pausa pipì.

Kit Harington in una scena dell'episodio Your Win or You Die di Game of Thrones
Kit Harington in una scena dell'episodio Your Win or You Die di Game of Thrones

Il Il trono di spade è stata una delle serie cult degli ultimi anni, finita due anni fa, ma i fan ancora seguono con attenzione le carriere del cast. Kit Harington è stato uno dei più amati e, dopo due anni dalla fine dello show, ha svelato uno dei momenti che ancora ricorda come uno dei più belli vissuti sul set in Islanda. Parlando con il canale streaming Sirius XM ha detto:

"Ricordo che stavamo girando su questo incredibile ghiacciaio e mi sono allontanato per fare la pipì in qualche posto sperduto e selvaggio in Islanda. Ho alzato lo sguardo verso il ghiacciaio e ho pensato: 'Dio mio, faccio il lavoro più bello del mondo'. E questa esperienza è rimasta con me perché, quando sono scontento o nervoso, una cosa mi riesce benissimo, ci ripenso e mi dico: 'Fai un lavoro decisamente speciale'"

L'episodio della pipì è successo durante le riprese della seconda stagione, quella in cui Harington ha avuto la fortuna di incontrare l'amore della sua vita, la collega Rose Leslie, oggi sua moglie e madre di suo figlio.

Kit Harington e Rose Leslie: nato il primo figlio delle star della serie Il Trono di Spade, ecco le foto

Basata sui libri di George RR Martin, la serie Il Trono di Spade è diventata un fenomeno mondiale nel corso delle sue otto stagioni, anche se non tutti sono stati contenti del modo in cui la storia è finita. Su questo, Kit Harington ha detto la sua:

"Ha avuto un vero impatto culturale ed è qualcosa di cui sono davvero orgoglioso. Da quando è finito è stato automatico diventare orgoglioso di quello show, sai, non scappare da quello che è stato e dal mio personaggio, ma solo possederlo ed essere orgoglioso di tutto ciò che lo riguarda veramente."