Il trono di spade

2011 - ....

Il Trono di Spade 7: Kit Harington e il cast commentano morti e incontri di The Queen's Justice

I protagonisti della serie tratta dai romanzi scritti da George R.R. Martin hanno condiviso le proprie opinioni sulla puntata andata in onda domenica.

Nell'episodio The Queen's Justice della settima stagione della serie Il trono di spade ci sono stati molti momenti inaspettati e sorprendenti.
Andiamo alla scoperta dei commenti dei protagonisti dello show dopo quanto accaduto.

Attenzione, non proseguite con la lettura se non avete visto la puntate! La notizia contiene spoiler.

Il trono di spade: Emilia Clarke durante una scena dell'episodio La giustizia della Regina

Kit Harington, interprete di Jon Snow, ha parlato dell'incontro tra Daenerys e il suo personaggio dicendo: "Ho predetto, come tutti, che si sarebbero incontrati in questa stagione ma non pensavo così velocemente. Ma poi ci si deve immedesimare nella mente dello spettatore. Per quel che ne sa Jon, sta semplicemente incontrando questa regina di cui ha sentito parlare e sta cercando di negoziare con lei, non sta incontrando Daenerys che il pubblico ha seguto per così tanti anni. Questo aiuta a mantenere la sorpresa". L'attore ha proseguito: "Entra nella stanza e non si attende di vedere una ragazza così bella più o meno della sua stessa età. La reazione di qualsiasi uomo sarebbe 'Okay...', ma mette da parte quel pensiero perché deve farlo".

David Benioff e D.B. Weiss hanno spiegato: "E' stato un momento davvero divertente da vedere e ho pensato che abbiano compiuto un lavoro grandioso. Non c'è un feeling immediato".

Leggi la recensione: Il trono di spade 7, La giustizia della regina, di ghiaccio e fuoco, di padri e di figlie

Il Trono di Spade: Meera e Bran in una foto della settima stagione

Un altro incontro inaspettato è stato quello tra Bran e sua sorella Sansa e Isaac Hempstead-Wright ha dichiarato: "Penso sia un enorme shock per Sansa. Ha perso suo fratello una prima volta quando è caduto da quella torre e ora Bran è tornato e lo perde di nuovo. Tutti i membri della famiglia Stark sono cambiati così tanto. Arya è come un'assassina ninja. Sansa è stata prigioniera da questi uomini con atteggiamenti da tiranni ed è diventata astuta politicamente. Ma ora Bran è questa cosa magica del corvo con tre occhi". Il giovane Stark, inoltre, non ha più una personalità perché esiste contemporaneamente in ogni dimensione temporale e non solo.

Il trono di spade: Indira Varma e Rosabell Laurenti Sellers nell'episodio La giustizia della Regina

Indira Varma ha invece rivelato che è stato facile immedesimarsi in Ellaria Sand perché le è bastato pensare a quello che avrebbe fatto da madre se si fosse trovata di fronte a Cersei e alla sua condanna a morte, ed è stato affascinante cercare di interpretare rabbia, risentimento e impotenza in una sola sequenza.
L'attrice ha inoltre raccontato che ha conservato il bracciale in pelle del suo personaggio. Indira ha conosciuto il destino di Ellaria con una telefonata degli showrunner ma si attendeva che la sua storia sarebbe giunta a conclusione: "Me lo aspettavo. Non mi si è spezzato il cuore. E ho pensato 'Va bene, basta morire in scena...' e loro mi hanno risposto 'Sì!'. Ma in realtà non sono morta sullo schermo. Sono rimasta viva sullo schermo, semplicemente non tornerò in scena. Penso sia stato davvero intelligente".

Leggi anche: Il trono di spade: 7 spinoff che vorremmo vedere in TV

Il trono di spade: Diana Rigg nell'episodio La giustizia della Regina

L'altra morte importante della puntata è quella di Olenna che, prima di perdere la vita, ha rivelato a Jaime che è stata lei a organizzare l'omicidio di Joffrey. Benioff ha rivelato che la scena con protagonista Diana Rigg è una delle sue preferite della stagione, mentre Weiss ha commentato: "Quello che amo della scena è che, nonostante sai che sta per morire poco dopo la conclusione dell'episodio, hai comunque l'impressione che abbia vinto. E' probabilmente l'unico personaggio che vince nella scena della sua morte".
Nikolaj Coster-Waldau ha concluso: "Olenna assomiglia a Cersei per molti punti di vista, ma dal nostro è sempre stata dal lato dei buoni. E amo come esce di scena. Se ne va mordendo. Non implorerà mai. Ha compiuto un lavoro incredibile. E' stato divertente essere presente e quando abbiamo concluso la scena gli showrunner sono arrivati e hanno detto un breve discorso. Ha avuto un grande impatto nella serie".

Il Trono di Spade 7: Kit Harington e il cast...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Valar Morghulis: Le morti più significative ne Il trono di spade
Liam Cunningham al Comicon: “Ser Davos sul Trono di Spade? Magari solo per pulirlo”