Il Signore degli Anelli: le riprese della seconda stagione si svolgeranno nel Regno Unito

Amazon Studios ha annunciato che la produzione della serie Il Signore degli Anelli lascerà la Nuova Zelanda e le riprese della seconda stagione si svolgeranno nel Regno Unito.

NOTIZIA di 13/08/2021

Amazon Studios ha annunciato ufficialmente che le riprese della seconda stagione della serie ispirata a Il Signore degli Anelli si svolgeranno nel Regno Unito, non più in Nuova Zelanda.
Una scelta che è stata ufficializzata a distanza di qualche giorno dalla diffusione della prima foto dello show.

Signore Anelli
The Lord of the Rings: la prima foto della serie

Vernon Sanders, a capo del settore televisivo di Amazon Studios, ha dichiarato: "Vogliamo ringraziare il popolo e il governo della Nuova Zelanda per la loro ospitalità e impegno e per aver offerto alla serie The Lord of the Rings un incredibile luogo dove iniziare questo viaggio epico. Siamo grati nei confronti della New Zeland Film Commission, del Ministro del Lavoro, dell'Innovazione e dell'Impiego, di Tourism New Zeland, Aucklaned Unlimited e delle altre realtà per la loro incredibile collaborazione che ha sostenuto il settore cinematografico della Nuova Zelanda e l'economia locale durante la produzione della prima stagione".
Albert Cheng, COO di Amazon Studios, ha sottolineato che non verranno richieste le agevolazioni fiscali previste dalla Nuova Zelanda per aver prodotto la prima stagione secondo gli accordi presi con le autorità locali, pur mantenendo i contatti in vista dei prossimi passi della produzione. La post-produzione della prima stagione, che debutterà su Amazon Prime Video il 2 settembre 2022, continuerà infatti in Nuova Zelanda fino al giugno 2022, mentre le riprese della seconda stagione inizieranno nel Regno Unito nei primi mesi del prossimo anno.

La serie The Lord of the Rings, ispirata alla saga del Signore degli Anelli, porta sul piccolo schermo per la prima volta una storia ispirata ai romanzi scritti da J.R.R. Tolkien. Gli eventi saranno ambientati migliaia di anni prima di quelli raccontati in Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli.
Lo show è già stato rinnovato per una seconda stagione e i suoi primi due episodi saranno diretti da J.A. Bayona, regista di film come The Orphanage e The Impossible, che si occuperà anche della produzione esecutiva.

La serie avrà come protagonisti Robert Aramayo, Joseph Mawle, Maxim Baldry, Markella Kavenagh, Ema Horvath e Morfydd Clark. Tra gli interpreti anche Owain Arthur, Nazanin Boniadi, Ismael Cruz Córdova, Tyroe Muhafidin, Sophia Nomvete, Megan Richards, Dylan Smith, Charlie Vickers, Cynthia Addai-Robinson, Ian Blackburn, Kip Chapman, Anthony Crum, Maxine Cunliffe, Trystan Gravelle, Sir Lenny Henry, Thusitha Jayasundera, Fabian McCallum, Simon Merrells, Geoff Morrell, Peter Mullan, Lloyd Owen, Augustus Prew, Peter Tait, Alex Tarrant, Leon Wadham, Benjamin Walker e Sara Zwangobani.