Il paradiso per davvero: la storia vera che ha ispirato il film

Il paradiso per davvero narra la storia vera, tratta dal libro di Todd Burpo e Lynn Vincent, di Colton Burpo, il bambino che ha visto il paradiso.

NOTIZIA di 25/02/2021

Il paradiso per davvero è l'adattamento cinematografico del libro autobiografico intitolato Heaven is for Real: A Little Boy's Astounding Story of His Trip to Heaven and Back, scritto da Todd Burpo e Lynn Vincent, che parla di Colton Burpo: il bambino che ha riferito di aver visitato il paradiso.

Kelly Reilly abbraccia Greg Kinnear ne Il Paradiso per Davvero
Kelly Reilly abbraccia Greg Kinnear ne Il Paradiso per Davvero

Il film narra la storia di Colton‚ il figlio di quattro anni di un pastore di una piccola città del Nebraska che‚ durante un intervento chirurgico‚ ha un'esperienza pre-morte, perde la sua coscienza ed entra in paradiso. Da qui il bambino riesce ad osservare il dottore e suo padre nella sala d'attesa, contornato da nuvole celesti e bianca luce divina.

Il bambino riferisce anche di aver incontrato sua sorella abortita, di cui nessuno gli aveva parlato‚ e il suo bisnonno che morì 30 anni prima che Colton nascesse. Il semplice e disarmante messaggio del film, e del libro, sembra essere questo: il paradiso è un posto reale, Gesù ama davvero i bambini‚ quindi sii pronto.

Il Paradiso per Davvero: Greg Kinnera e Connor Corum sono Todd e Colton Burpo in una scena del film
Il Paradiso per Davvero: Greg Kinnera e Connor Corum sono Todd e Colton Burpo in una scena del film

Esiste anche un altro libro che tratta la stessa tematica, intitolato The Boy Who Came Back from Heaven, scritto da Alex Malarkey e da suo padre, Kevin. Il manoscritto è stato rinnegato da Alex, il bambino della storia, cinque anni dopo essere entrato nelle liste dei best seller perché Alex stesso ha rivelato che le vicende narrate in quelle pagine, in realtà, sono solo delle mere fabbricazioni.

"Non sono morto. Non sono andato in paradiso", ha scritto Alex. "Ho detto che sono andato in paradiso perché pensavo che sarei riuscito ad attirare l'attenzione degli altri. Quando ho affermato di averlo fatto, non avevo mai letto la Bibbia. Le persone hanno tratto profitto dalle bugie e continuano a farlo. La Bibbia è l'unica fonte di verità. Qualsiasi cosa scritta dall'uomo non può essere infallibile".