Il cacciatore e la regina di ghiaccio: perché Kristen Stewart non è nel film

Kristen Stewart non fu inserita nel cast de Il cacciatore e la regina di ghiaccio a causa di uno scandalo che coinvolse lei e Rupert Sanders.

NOTIZIA di 21/11/2020

Kristen Stewart non fu inserita nel cast de Il cacciatore e la regina di ghiaccio perché lei e Rupert Sanders, il regista di Biancaneve e il cacciatore, furono paparazzati insieme mentre lui era sposato con Liberty Ross e lei stava ancora con Robert Pattinson.

Il cacciatore e la regina di ghiaccio: Chris Hemsworth e Jessica Chastain in una scena del film
Il cacciatore e la regina di ghiaccio: Chris Hemsworth e Jessica Chastain in una scena del film

A causa di questa turbolenta pagina di gossip la Stewart fu tagliata fuori dal sequel del primo film, divenuto poi uno spin-off; nel cast vennero invece aggiunte Emily Blunt e Jessica Chastain.

Fu un vero e proprio scandalo e la Stewart fu criticata e giudicata negativamente dall'opinione pubblica. L'attrice dichiarò: "Tutto quel darmi della poco di buono era assurdo. È stato davvero un periodo duro della mia vita. Ero molto giovane. Non sapevo come rapportarmi a quella cosa. Ho fatto degli errori e, onestamente, non sono affari degli altri".

"Non ci sono andata a letto. Questa è l'intervista più onesta di sempre." ha confessato l'attrice ad Howard Stern, celebre intervistatore radiofonico. Il conduttore le ha quindi chiesto perché all'epoca dei fatti non aveva spiegato che si era trattato solo di un bacio: "Chi mi avrebbe creduto? Sembrava... Beh, lo sai, hai pomiciato con un tipo in pubblico, il che fa sembrare che tu ci abbia fatto sesso" Ha risposto la star.

Kristen Stewart è una Biancaneve combattiva e malinconica in un primissimo piano di Biancaneve e il cacciatore
Kristen Stewart è una Biancaneve combattiva e malinconica in un primissimo piano di Biancaneve e il cacciatore

Kristen Stewart ha concluso l'intervista parlando del suo rapporto con Sanders: "Non direi che ero innamorata, no, non lo ero. È stata una cosa strana ma niente di che. Il lavoro è molto più importante! Avremmo potuto fare un grande secondo capitolo, in tutta tranquillità e in modo funzionale".