I Simpson: Marge critica in un video la consigliera di Trump per il paragone con Kamala Harris

Un video condiviso dal profilo ufficiale della serie I Simpson sui social mostra Marge rispondere alle critiche rivolte a Kamala Harris da una consigliera di Trump.

NOTIZIA di 15/08/2020

Con un video realizzato dal team della serie I Simpson, Marge ha risposto online a Jenna Ellis, tra i consiglieri del presidente Trump, che aveva attaccato e criticato Kamala Harris paragonandola al personaggio della serie animata.
Al centro della polemica e relativa risposta via social c'è infatti la voce della politica scelta da Biden come suo potenziale vicepresidente.

Jenna Ellis aveva paragonato Kamala Harris a Marge Simpson sostenendo che la loro voce è uguale, suscitando l'indignazione e l'ironia di molte persone online.
Nel video l'iconico personaggio ora dice: "Di solito non mi lascio coinvolgere nel mondo della politica, ma la consigliera del presidente Jenna Ellis ha appena detto che la voce di Kamala Harris sembra la mia. Lisa sostiene che non lo ha detto come complimento. Se fosse così, come casalinga normale di provincia, sto iniziando a sentirmi poco rispettata. Insegno ai miei figli a non prendere in giro, Jenna. Stavo per dire che sono incazzata, ma temo che mi censurerebbero".

Gli autori della serie I Simpson avevano fatto intervenire Marge in un'altra questione politica solo nel 1990 quando Barbara Bush aveva sostenuto che fosse il progetto televisivo più stupido che avesse mai visto. In quell'occasione Marge aveva dichiarato: "Ho recentemente letto le vostre critiche alla mia famiglia. Sono rimasta profondamente ferita. Il cielo sa che siamo distanti dall'essere perfetti e, se bisogna essere onesti, forse siamo poco normali, ma come dice il Dottor Seuss 'una persona è una persona'. Cerco di insegnare ai miei figli Bart, Lisa e persino alla piccola Maggie di concedere sempre il beneficio del dubbio e non parlare male degli altri, anche se sono ricchi. Far capire loro questo consiglio è difficile quando la First Lady della nostra nazione non solo ci definisce stupidi, ma persino 'la cosa più stupida' che abbia mai visto. Signora, se fossimo la cosa più stupida che abbia mai visto, Washington dovrebbe essere davvero molto diversa da come insegnano attualmente nei gruppi in chiesa. Ho sempre creduto nel mio cuore che avessimo molto in comune. Ognuno di noi sta vivendo le nostre vite per servire un uomo eccezionale. Spero ci sia un modo per uscire da questa polemica. Ho pensato, forse, che fosse un buon inizio dire cosa penso".