Harry Potter: ecco perché Robin Williams non potè interpretare Hagrid

La direttrice del casting ha raccontato che Williams era interessato al ruolo di Hagrid, ma il regista Chris Columbus fu costretto a rinunciare alla sua collaborazione.

Rubeus Hagrid (Robbie Coltrane) in un'immagine promo in primo piano per Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban

Molti fan della saga cinematografica di Harry Potter sanno che J.K. Rowling aveva chiesto con insistenza che ad interpretare i film tratti dai libri fossero solo attori britannici. Una "regola" che fu rispettata (con qualche eccezione), e che tuttavia costò alla produzione alcune esclusioni eccellenti dal cast. Nelle ultime ore ad esempio, la direttrice del casting Janet Hirshenson ha rivelato che Robin Williams era interessato al ruolo del mezzogigante Hagrid, poi andato a Robbie Coltrane, ma Chris Columbus fu costretto a dirgli di no.

Leggi anche: Robin Williams, sua moglie racconta i suoi ultimi mesi in un articolo

"Robin chiamò perché era davvero interessato a far parte del cast di Harry Potter e la pietra filosofale, ma c'era questa regola che avremmo scritturato solo attori britannici, e dopo che Chris aveva detto no a Robin, di sicuro non avrebbe detto sì ad altri attori americani. Questo è poco ma sicuro."
Tra le poche eccezioni a questa regola, la figlia del regista, Eleanor Columbus, che è americana e fu scritturata per il ruolo di Susan Bones nei primi due film.

Leggi anche: Animali fantastici e dove trovarli: 5 cose che potreste non aver notato

Che ne pensate, Robin Williams sarebbe stato un perfetto Hagrid? Fatecelo sapere nei commenti!

Harry Potter: ecco perché Robin Williams non potè...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Harry Potter e la Maledizione dell'Erede: uno spettacolo magico che stupisce e intrattiene
Robin Williams, il commosso ricordo dei protagonisti di Hook