Halle Berry "non è brava a letto": l'attrice risponde sui social e zittisce tutti

Halle Berry ha stroncato sul nascere le dicerie riguardo la sua vita sessuale, tirando in ballo anche il suo attuale fidanzato, il cantante Van Hunt.

NOTIZIA di 28/11/2020

Halle Berry ha commentato le voci che circolano sul suo conto. Durante un recente show, è infatti emerso che secondo alcune dicerie l'attrice non sarebbe brava a letto e questo ha provocato la sua risposta tramite social.

Diventare famosi può essere la cosa più eccitante del mondo ma la notorietà presenta anche aspetti negativi, come ad esempio il ritrovarsi protagonisti di illazioni poco piacevoli. Lo sa bene Halle Berry che di recente è finita al centro di una discussione all'interno del programma Cocktails with Queens durante il quale si è parlato delle vite sessuali delle celebrità e lei è stata ritratta come una donna "incapace" a letto. Tutto è iniziato parlando di Toni Braxton, riguardo la quale Claudia Jordan ha detto: "Braxton ha avuto degli uomini eccellenti nel corso della sua vita" e LisaRaye McCoy ha aggiunto: "Non sappiamo come sia a letto. Magari è come Halle Berry". A quel punto Jordan le ha chiesto cosa intendesse dire e McCoy ha spiegato: "Dicono che non sia brava a letto. Questo è quello che ho letto. È quello che ho sentito. È quello che si dice in giro".

Anziché lasciar passare e far finta di niente, l'attrice americana ha scelto di stroncare sul nascere queste voci. Intervenuta su Twitter, Halle Berry ha condiviso la notizia invitando LisaRaye McCoy ad informarsi tramite il suo compagno, il cantante Van Hunt, chiedendogli informazioni sulle sue prestazioni sessuali e approfittando così di una fonte più veritiera per togliersi qualsiasi dubbio. Al momento Van Hunt non ha ancora commentato la vicenda ma potrebbe anche scegliere di non cedere a questo genere di "provocazioni".

Spostando l'attenzione su temi più seri, di recente Halle Berry ha dichiarato che la vittoria agli Oscar ha rappresentato uno dei suoi "più grandi dolori". Ricordiamo che nel 2002 è divenuta la prima attrice nera a vincere l'Oscar come miglior attrice protagonista per il film Monster's Ball - L'ombra della vita ma la gioia per tale riconoscimento ha lasciato sempre più spazio al rammarico, poiché dopo di lei nessun'altra attrice nera ha avuto il suo stesso onore. "È stato uno dei miei più grandi dolori" ha confessato Halle Berry. "La mattina dopo la vittoria ho pensato 'Sono stata scelta per aprire una porta'. E poi non c'è stato nessun altro. Mi sono chiesta 'Quello è stato un momento importante, o è stato solo un momento importante per me? Ho voluto credere che fosse qualcosa più grande di me, soprattutto perché sentivo che altre persone avrebbero dovuto esserci prima di me e invece non c'erano state".