Gwyneth Paltrow parla delle sue "disastrose" iniezioni anti-rughe

In un'intervista recente Gwyneth Paltrow ha parlato delle iniezioni anti-rughe "disastrose" fatte per debolezza durante una crisi di mezza età.

NOTIZIA di 16/03/2021

Gwyneth Paltrow, proprietaria di Goop, un'azienda di benessere e lifestyle sano, in passato, a causa di una crisi di mezza età, ha fatto degli esperimenti con alcune iniezioni anti-rughe soffrendo reazioni avverse che la stessa attrice ha definito "disastrose".

La Paltrow ha recentemente ricordato che quando ha compiuto 40 anni è andata da un medico per appianare alcune linee del suo volto e che il risultato è stato "un vero e proprio disastro." La Paltrow ha confessato a Harper's Bazaar: "Non ho fatto nient'altro per molto, molto tempo. Ero un mostro, la mia fronte era completamente congelata e non sembravo affatto me stessa."

L'attrice ha anche rassicurato le sue fan dicendo che sarà sempre "un libro aperto" quando si tratta delle sue procedure cosmetiche: "È bello quando le donne condividono in modo trasparente ogni dettaglio del proprio viaggio lungo la strada della vita, credo che sia rinvigorente."

"Farsi iniezioni è come ammettere una vulnerabilità. Penso che a volte l'onestà sia percepita come una debolezza ... Sembra che ci sia un vero e proprio taboo intorno al mondo delle iniezioni." La Paltrow ha anche confessato di aver finalmente capito che cosa funziona per lei: "Un'iniezione con una minuscola goccia mi fa sembrare meno incazzata".