Greta Gerwig: "Rimpiango di aver lavorato con Woody Allen"

L'attrice ha svelato di aver riflettuto grazie alle parole di Dylan Farrow e ha preso le distanze dal regista.

Greta Gerwig, attualmente impegnata nella promozione di Lady Bird, ha dichiarato che le dispiace aver lavorato con Woody Allen nel film To Rome with Love. L'attrice ha infatti riflettuto sulle accuse di molestie che sono state rivolte al regista e ha spiegato: "Sono qualcosa che considero in modo molto serio e su cui ho pensato con attenzione, e sono arrivata alla conclusione che posso parlare solo per me stessa ma penso che se avessi saputo allora quello che so ora non avrei recitato nel film. Non ho più lavorato con lui e non lo farò in futuro".

Greta ha quindi aggiunto: "I due articoli scritti da Dylan Farrow mi hanno fatto capire che ho aumentato il dolore di un'altra donna e mi si è spezzato il cuore nel rendermene conto. Sono cresciuta vedendo i film di Allen e hanno contribuito a farmi diventare un'artista. Non posso cambiare quello che è successo, ma posso prendere diverse decisioni in futuro".

Greta Gerwig: "Rimpiango di aver lavorato con...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Woody Allen, sua figlia accusa: "Hollywood ha protetto Weinstein e anche mio padre"
Dylan Farrow contro Blake Lively e Justin Timberlake: "Sono ipocriti"