Godzilla: King of Monsters, il regista svela un legame con il film originale

Mike Dougherty ha pubblicato sui social media un interessante easter egg inserito nel lungometraggio in arrivo nei cinema nel 2019.

Il regista Michael Dougherty ha condiviso una nuova foto scattata sul set del sequel di Godzilla: King of the Monsters in cui è presente un interessante legame con il film originale del 1954.
Nello scatto viene infatti mostrato l'Oxygen Destroyer, il dispositivo ideato dal Dottor Serizawa in grado di rimuovere l'ossigeno da qualsiasi corpo e utilizzato nel lungometraggio per distruggere la creatura.
Nella nuova versione della storia c'è un personaggio con lo stesso nome dello scienziato, tuttavia si tratta di una presenza molto diversa rispetto al passato. Non resta quindi che attendere per scoprire il tipo di connessione con il progetto degli anni '50.

Le riprese si stanno svolgendo attualmente ad Atlanta, in Georgia, in vista di una distribuzione nelle sale prevista per il marzo 2019.

Godzilla: l'Oxygen destroyer in una foto dal set

Godzilla: King of the Monsters, nuovo capitolo del MonsterVerse Legendary, era stato anticipato alla fine di Kong: Skull Island quando lo scienziato della Monarch Houston Brooks mostra a James Conrad (Tom Hiddleston) e Mason Weaver le immagini di una caverna con su incisi i dipinti di Mothra, Rodan e Ghidorah in battaglia.
Il film vede nel cast Vera Farmiga, Kyle Chandler, Millie Bobby Brown, e Zhang Ziyi.
Tra gli interpreti anche Ken Watanabe, Aaron Taylor-Johnson, Charles Dance, Sally Hawkins, Bryan Cranston ed Elizabeth Olsen.

La regia è di Michael Dougherty, autore anche della sceneggiatura insieme a Zach Shields.

Godzilla: King of Monsters, il regista svela un...

Mostra i vecchi commenti

Godzilla: King of Monsters, il regista "trolla" King Kong su Twitter
Mostri giganti! da King Kong a Godzilla, 10 creature che hanno invaso il grande schermo