Geoffrey Scott, è morto l'attore di Dynasty

L'attore Geoffrey Scott, star della serie Dynasty e Dark Shadows, è morto all'età di 79 anni il 23 febbraio 2021.

NOTIZIA di 03/03/2021

Geoffrey Scott, star della serie Dynasty e Dark Shadows, è morto all'età di 79 anni il 23 febbraio 2021. L'interprete è morto per complicanze relative al morbo di Parkinson, di cui era affetto, a Broomfield, in Colorado. La notizia della sua morte è stata data dalla moglie, Cheri Catherine Scott.

Come riportato da The Hollywood Reporter, Geoffrey Scott è noto per aver interpretato Mark Jennings in Dynasty, tennista e primo marito di Krystle Carrington. L'interprete ha anche recitato nella serie NBC Chliffangers!, in Concrete Cowboys e nella sit-com 1st & Ten. Per quanto riguarda le soap opera quotidiane, invece, Geoffrey Scott ha preso parte a Dark Shadows, Where the heart is, General Hospital e Guiding Light.

L'attore è anche noto per aver interpretato più di 100 spot pubblicitari e ha preso parte alla campagna Walk a Mile for a Camel, girata a Taj Mahal, e a una pubblicità della Maxwell House Coffee al fianco di Margaret Hamilton. Scott si è unito al cast di Dynasty a partire dalla terza stagione della serie nel 1982 ed è apparso in 45 episodi.

Nato a Los Angeles il 22 febbraio 1942, Geoffrey Scott era figlio di una casalinga e di un manager industriale. Lui e suo fratello Don sono cresciuti a San Fernando Valley, nella stessa via in cui abitarono John Wayne e Clark Gable. Addirittura, l'attore si univa spesso ai party in piscina organizzati da Gable senza alcun invito. A Hollywood, Scott era rappresentato da Dick Clayton, che ha curato anche gli interessi di Jane Fonda, James Dean e Burt Reynolds. Sua moglie ha rivelato che, spesso, Scott duellava con Tom Selleck per interpretare un nuovo ruolo. Dopo 45 anni di carriera nel mondo dello spettacolo, Scott si è ritirato a vita privata dedicandosi alle sue passioni.